Commenti all'articolo Clima, le panzane sottoscritte da Mattarella

Torna all'articolo
Avatar
guest
28 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Renzo Riva
24 Settembre 2019 20:55

Suvvia; non vorrete farci credere che migliaia di climatologi, sociologi, antropologi, geologi, politici non si sono accorti di avere applaudito una giovane attrice che recitava la scena madre di un filmTV di successo, “Stolen Dreams”, appunto.
Allora, la si rimandi gentilmente al suo Paese, a scuola, magari a remi se lei preferisce, e ci si metta a lavorare per salvare il mondo. non perché lo chiedano i ragazzini, ma perché è una legge di natura che ogni specie si difenda dalla Natura quando è ostile.
Altrimenti si sciolga l’IPCC, che è un esempio tipico di spreco sconsiderato di risorse, e si cominci a lavorare seriamente per far fronte agli effetti prossimi del Global Warming, antropico o no.
E cercate di non cadere più in basso di così con l’informazione e con la santificazione dei pupazzi.
Grazie
Giusto Buroni
.
https://drive.google.com/open?id=1z9rW3e751bWU4k1LY29n2SRhJqByZrvz
.
https://drive.google.com/open?id=0B9ddqKYm-Z0Xczh5QnJmTWRDY0k
.

Renzo Riva
24 Settembre 2019 20:53

Sal Le istituzioni sono marce come gli uomini che le rappresentano.
.

Marcello
Marcello
24 Settembre 2019 19:40

Terrorismo ecologico

Andrea Salvadore
Andrea Salvadore
24 Settembre 2019 19:17

Non mi meraviglio in assoluto, quella firma é il suggello formale del assoluto fallimento del nostro sistema di educazione. Siamo stati dei lle scimmie al adottare la filosofia di Dewey e come scimmie siamo divenuti nascondendo il fallimento con la idiotica frase di democratizzare la scuole.
Gli illuministi credevano sinceramente che si entrava nella Age of Reason, e nelle rivoluzione francese si creó anche auelle illusione della dea Ragione, ma invece tra il comunismo e il cattolicesimo siamo ritornati, é vero con grandi parole, ma tra Pio IX,Lenin, Stalin, Hitler, Mussolini e Francesco, siamo tornati alla Age of Ignorance. Una etá dove l¡ignoranza é cosí superba da generare odi, intolleranze e censure.Cosa direbbero Voltaire e Diderot? Che il presente non fa onore all’essere umano.