News

BITCOIN E EMIRATES

Bitcoin To The Moon? No, To The Sky con Emirates!

Emirates ha deciso di buttarsi nelle nuove tecnologie come il metaverso e gli NFT e inizierà ad accettare pagamenti BTC e a lanciare e brandizzare oggetti da collezione NFT.

3.5k 1
Bitcoin To The Moon? No, To The Sky con Emirates!

Emirates, una delle più importanti compagnia aeree a livello mondiale e la principale degli Emirati Arabi Uniti, inizierà a ricevere pagamenti in Bitcoin (BTC) e a lanciare NFT (token non fungibili) attraverso i siti della Società.

Il Direttore Operativo di Emirates Adel Ahmed Al-Redha lo ha dichiarato durante un incontro all’Arabian Travel Market aggiungendo che la compagnia aerea assumerà anche nuovi dipendenti ed esperti dedicati ai progetti legati alla blockchain.

A proposito: se vuoi chiarirti le idee sulla Blockchain, gli NFT e le criptovalute una volta per tutte ti consigliamo di partire dal nostro articolo “Criptovalute, Blockchain e NFT: i 3 semplici concetti essenziali“.

Torniamo ora alla Emirates e ai suoi progetti.

Come sfrutterà la blockchain Emirates?

In particolare la Emirates si occuperà di avviare l’implementazione di pagamenti crittografici, tracciamento blockchain e progetti legati al metaverso e agli NFT.

Una delle finalità dell’utilizzo della blockchain da parte della compagnia sarà la conservazione dei registri degli aerei.

Per quanto riguardo le tecnologie legate al metaverso, intendono sfruttarle per trasformare e traghettare verso il futuro i processi formativi della compagnia e le vendite attraverso il web.

Un altro aspetto molto interessante su cui concentreranno risorse e competenze sarà quello di portare nel mondo digitale, rendendole interattive, esperienze legate agli aerei, al volo e ai viaggi.

Al-Redha, Direttore Operativo della compagnia di Dubai, ha affermato che il settore aereo e del turismo si stanno lentamente riprendendo dopo i difficili anni del Covid19 e il fatto che il numero di viaggiatori tornerà ad aumentare, porterà l’azienda a valutare nuove forme di integrazione tra il settore travel e le nuove tecnologie.

A questo fine, Al-Redha ha affermato che la Emirates ha deciso di iniziare ad accettare anche pagamenti in Bitcoin.

Sono già molte le realtà come Aeroporti e Compagnie Aeree che hanno iniziato ad avvicinarsi e ad interagire con tecnologie basate su blockchain e pagamenti in criptovalute:

  • Air France, 2021: ha messo in campo collaborazioni per la creazione di un sistema basato su blockchain per la verifica dei risultati dei test COVID-19;
  • Venezuela, 2021: l’aeroporto internazionale venezuelano Simón Bolívar ha avviato un progetto per abilitare i pagamenti in criptovalute;
  • AirBaltic, 2021: ha allargato le forme di pagamento a Dogecoin (DOGE) ed Ethererum (ETH) dopo che già da alcuni anni accettava Bitcoin (BTC), e USD Coin (USDC) e altre crypto;
  • Volaris, El Salvador, 2021: l’annuncio che la compagnia aerea accetterà pagamenti in Bitcoin BTC dopo che lo stesso Stato di El Salvador aveva dichiarato Bitcoin moneta a corso legale.

Conclusioni

Ogni giorno che passa ci sono nuove realtà in ogni settore – e anche molto vicine alle nostre abitudini di consumatori – che iniziano ad accettare criptovalute come forma di pagamento.

Nonostante gli scossoni che ci sono stati in queste ultime settimane nel settore crypto – che, è bene ricordare, hanno comunque coinvolto anche i mercati tradizionali – ci avviciniamo sempre di più ad una adozione più diffusa delle criptovalute.

È bene quindi iniziare ad essere consapevoli dell’esistenza dell’universo crypto e a capirci sempre di più.