Commenti all'articolo Da Conte zero autocritica e un lockdown caotico

Torna all'articolo
guest
11 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Rosy
Rosy
4 Novembre 2020 7:10

Alla base di tutto c’è solo che a questo governaccio NON IMPORTA NULLA DEI CITTADINI, che vivano o che muoiono!
Loro si sono accomodati, hanno sistemato gli amici, si sono assicurati il futuro economico … scopo ottenuto.

Alessandro
Alessandro
4 Novembre 2020 1:18

Lombardia 100.000 tamponi al giorno..regione con maggiore capienza ospedaliera d’Italia..zona rossa e divieto di spostamenti..questi politici sono solo degli incompetenti! Aggiungo che chi vive in un paese senza contagi o quasi non può essere paragonato a uno che vive a Milano! Ma troppo difficile da capire per questa gente al governo..!

Guseppe Spotti
Guseppe Spotti
3 Novembre 2020 23:13

Se non ci liberiamo in fretta di questo avvocato farabutto l’Italia non avrà più scampo.

Max
Max
3 Novembre 2020 23:08

Perso mesi a disquisire con i Virologi… Perso mesi a inventarsi bonus (ma poi sono mai arrivati?) .. Hanno complicato la vita nelle citta’ con i monopattini e anche li’ siamo al collasso…
Abbiamo riaperto le scuole… e mancava tutto..
Dovevamo analizzare il problema trasporti… E abbiamo giocato con le percentuali manco fossimo in Sala Bingo..
Ma dico io ..
Cosa altro serve per cambiare “passo”? Cosa altro serve? !!!!

Gaetano79
Gaetano79
3 Novembre 2020 21:58

Anche i dati statistici dell’epidemia mi sembrano caotici (o, più correttamente, grezzi). In particolare, sono perplesso sul numero giornaliero dei morti per Covid (stasera 3 novembre a quota 353). Quanti di questi soggetti sono morti realmente per Covid? Quanti invece, pur essendo positivi al test post-mortem, sono in realtà deceduti per altre cause? Per comprendere questa differenza, ipotizziamo di eseguire su tutti i morti il test per la ricerca del Rhinovirus (quello del comune raffreddore): tantissimi soggetti risulterebbero positivi, anche qualora la causa di morte fosse palesemente diversa dal raffreddore (incidente lavorativo o stradale, infarto, tumori, …).

Davide V8
Davide V8
3 Novembre 2020 21:10

L’autocritica non esiste tra i politici (e vale quanto dicono Mobius e Germani).
Hanno sempre ragione, tutti, e ve lo spiegano sempre con grande insistenza.
Le loro idee ed azioni sono sempre il meglio possibile, e se non funzionano è sempre per colpa di qualche altro fattore, su cui ovviamente avevano avvertito e cercato di intervenire.

Siamo arrivati al culmine della selezione di questi cazzari: attorucoli imbonitori di infimo livello.