Commenti all'articolo La dittatura di Ortega espropria i beni degli esuli

Torna all'articolo
guest
1 Comment
Inline Feedbacks
View all comments
Maurizzzio
Maurizzzio
19 Febbraio 2023, 15:11 15:11

Antica tecnica, messa in atto da sempre. Gli imperatori romani rimpolpavano le casse dello Stato (e le proprie) confiscando ogni bene di chi dichiaravano, a torto o ragione, nemico dello Stato. Immaginatevi dopo il crollo del ponte di Genova la confisca di ogni bene della famiglia “controllante” ovvero di tutti quelli del Silvio nazionale (altro che decadenza da senatore). Ottimo sistema per sanare il debito pubblico, basato sul presupposto che le enormi ricchezze fossero malguadagnate. A scanso di equivoci i Romani pensavano bene di sterminare queste famiglie fino all’ultimo componente. Averli in esilio sarebbe (forse) segno di progresso.

La Ripartenza 2023 - 7 e 8 luglio a Bari

SEDUTE SATIRICHE