Commenti all'articolo L’ennesimo pasto del Fisco: arriva la batosta della tassa “nascosta”

Torna all'articolo
Avatar
guest
35 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
cecco61
cecco61
27 Aprile 2022 11:07

Per la verità il limite esisteva già (fin dal 2007 grazie a Prodi) ed ora è stato solo leggermente modificato. Se anche si voleva aumentare il capitale proprio delle aziende e un minor ricorso al credito bancario la toppa è peggio del buco. Limitare l’effetto di leva finanziaria dell’indebitamento metterà in crisi le PMI, vero motore trainante dell’economia italiana, mentre le grandi imprese ribalteranno il problema facendosi finanziare a costo zero dai fornitori e terzisti con pagamenti a 180 giorni e oltre.

Silvan
Silvan
27 Aprile 2022 1:39

ti credo che hanno imposto un limite!
perché le banche si facevano i profitti sui poveri contribuenti italiani, e le imprese di imprenditori incapaci fanno debiti su debiti tanto gli interessi li pagano i cittadini qualsiasi è il tasso. Imprese non curanti di 20/30% in più di debiti derivati dagli interessati in bianco, cioè “direttore li scriva lei l’interesse basta che me li dà”.
Oltrepiu tanto fanno debito a quantità perché prima o poi arriva un condono.
Sarebbe l’ora di mettere un daspo a quegli imprenditori incapaci che sperperano le risorse dell’impresa mandando a casa i dipendenti e accollando pure interessi dei debiti

geogio
26 Aprile 2022 23:15

In pratica le studiano tutte per fare morire le imprese. Perche’ meno soldi lasci ad una impresa e meno ricchezza si produce, perche’ li siamo nel punto cruciale dove la piantina dobrebbe essere concimata ed annaffiata. Invece sprecano tutti i soldi del pnrr in finanziamenti di attivita’ che non creano entrate ma solo costi.

Nico
Nico
26 Aprile 2022 22:19

Schifo tutto italiano.