Commenti all'articolo Ministeri impallati, tecnici scontenti: le colpe dell’ambizioso Draghi

Torna all'articolo
Avatar
guest
27 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Gaetano
Gaetano
31 Gennaio 2022 18:09

Durante una passeggiata con i cani, ho visto un lavoro di allaccio esterno di un contatore di fornitura di servizi a una villa. Lavoro eseguito senza cura con tubi ricoperti di cemento che sporgevano dal manto stradale. Approssimazione, menefreghismo, tanto se ne occuperà il proprietario , chiamando a sue spese altri operai per mettere le cose a posto. Un esempio banale ma che caratterizza l’andazzo di oggi dal lavoro più semplice a quello che dovrebbe essere più complesso. La rabbia è che gli Italiani, che pagano le tasse, sono obbligati a mantenere questo carrozzone pubblico nelle sue varie espressioni capace solo di pensare a se stesso.

Rosario Nicoletti
Rosario Nicoletti
31 Gennaio 2022 16:20

A parte l’auspicio sul “grande centro” – una accolita di ambiziosi dilettanti capitanati da un corsaro – trovo ineccepibile l’analisi sulle prospettive di realizzazione del Pnrr. E nessuno ha il coraggio di affrontare i problemi del caro energia in modo strutturale: riattivando cioè al più presto le odiate “trivelle”, che rappresentano l’unica via di sopravvivenza alla crisi energetica che seppellirà l’economia del Belpaese.

Franca
Franca
30 Gennaio 2022 23:00

Bisignani , frequenta solo j salotti del potere non sa che la gente non vuole quel centro che lui promuove perché sarebbe la fine di un sogno liberale. Quel centro si alleerebbe col PD e ci riporteremo ai riti di 30 anni fa. Abbiamo scelto il maggioritario ma quei centrini e la dx PD hanno sempre brigato per annullarlo. Il risultato è stato che il PD governa male da 10 anni senza mai vincere e noi dovremmo regalargli il nostro futuro?

adl
adl
30 Gennaio 2022 17:39

Abbiamo capito da che parte sta Bisignani, del grande Centro e del rignanese delle arabian hills, e contro i leaders della lega e di Fdi. Speriamo che Supermario se la cavi, con l’energia alle stelle, l’inflazione pure ed i tassi d’interesse anche, e senza il bazooka, ma con tante ronzulliccie e lorenzine caricate a salve. Il Berlusca non vuole fare da mediatore contro l’insulto dei popoli di nome Otan Ue a favore dello zar. Supermario userà il rignanese, che con qualche conferenza sulle pippe digitali ecocompatibili in Arabia, proporrà a Big Satan, tanti pomodop Teresina il celeberrimo pomodoro di collina in cambio di arabian light ??