Commenti all'articolo Rula, l’intolleranza radical chic a Sanremo

Torna all'articolo
guest
51 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
piersanti maurizio
piersanti maurizio
3 Gennaio 2020 14:23

“o il telecomando più veloce del west, o un paio di possenti tappi per le orecchie foderati.”

Suggerisco una soluzione ancora più semplice e soddisfacente.

Togliere l’audio e godersi i sedicenti portatori del verbo divino parlare a vuoto. in alternativa si può cliccare il tasto “muto” una frazione di secondo ogni tanto e far passare solo qualche sillaba. Sembrerà balbuziente e non si capirà niente lo stesso. Il piacere è assicurato.

Giovanni
Giovanni
3 Gennaio 2020 13:38

Mi spiace per Amadeus, persona, finora, simpaticissima, ma a me di questa sciagurata evenienza non interessa nulla. È da quando ho l’uso, sempre più raro, di televisione, che evito con cura questo immane polpettone canoro.

Claudio
Claudio
3 Gennaio 2020 8:45

Due domande:

1)Ma come c… si chiama questa? Siete stati capaci di chiamarla Jeabral, Jeberal, e infine Jebreal ( che dovrebbe essere quella giusta…comunque,strano cognome per una palestinese!) .

2) Cosa sono gli “stridori aquilani”? Quelli che si sentono a L’Aquila? Perché se invece sono riferiti al noto volatile imperiale,mi sa che si tratta.di stridori “aquilini” ( come il famoso naso )…

stefano
stefano
2 Gennaio 2020 17:22

Di sopprimerlo questo triste e obsoleto evento ovviamente non se ne parla…. Chissà come mai…

adl
adl
2 Gennaio 2020 12:15

Di Rula a San Remo me ne può fregare la 720esima parte residuale del nulla, perchè non lo vedo da un ventennio, come contribuente ed abbonato raiano obbligatorio, nel VENTENNIO MIN CUL POL CORR, mi interessa sapere quanto costerà invitare Rula e gli altri ospiti, a PANTALONE ITALIANO.

marcello23
marcello23
1 Gennaio 2020 18:42

Guadagnano milioni e fanno i comunisti con i nostri soldi… Infami…