in

Rula vs Meloni, Sgarbi: “Il padre di Giorgia è sua madre”

Il noto critico d’arte a Quarta Repubblica elogia Anna Paratore, mamma di Giorgia Meloni

Dimensioni testo

Ad intervenire sul caso Jebreal-Meloni è stato anche Vittorio Sgarbi. Il noto critico d’arte ha preso posizione nel corso dell’ultima puntata di Quarta Repubblica a sostengo della leader di Fratelli d’Italia: “Io condivido con il padre della Meloni una condizione molto negativa, che mio figlio mi chiama ‘genitore’ e non ‘padre’, quindi anche Francesco Meloni è per Giorgia ‘genitore’ e non ‘padre’. La Meloni in compenso ha avuto una grande madre”.

Ed è stata proprio la madre di Meloni, Anna Paratore, ad intervenire nei giorni scorsi sulla polemica attaccando la giornalista e prendendo le difese della figlia: “(…) Quando una pseudo giornalista – Rula Jebreal – si permette di cianciare su mia figlia utilizzando un padre che a Giorgia è costato solo lacrime, e da cui non ha mai avuto il sollievo di una carezza o di un bacio, per non dire un piatto di minestra. Si vergogni questa signora che attribuisce a Giorgia parole mai pronunciate, concetti violenti e stupidi mai partoriti soprattutto perché, a differenza di tanti bei faccini che fanno carriera sgomitando o grazie ad amicizie importanti, mia figlia scema non è e quando parla sa ciò che dice.”

Così Sgarbi si rende protagonista di un vero e proprio elogio della Paratore: “Ha detto una cosa molto bella in difesa della figlia, dimostrando di fare anche il padre che non c’è.”

Dalla puntata di Quarta Repubblica del 4 ottobre 2022