Commenti all'articolo Sgarbi: “Il voto è la sconfitta di una Chiesa che rinnega il Cristianesimo”

Torna all'articolo
Avatar
guest
25 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Claudio
Claudio
31 Maggio 2019 10:55

Ricordiamo sopratutto il dramma degli ebrei
conseguenza di duemila anni di discriminazione da parte della chiesa da cui
deriva anche la shoah.

Tullio Pascoli
Tullio Pascoli
30 Maggio 2019 22:44

Anch’io penso che questo papa che vuole fare politica, militando l’a nuova fede dell’ambientalismo e se non bastasse, dare consigli agli economisti, mentre non sa gestire l’economia di sua competenza, sia quanto meno un nostalgico del collettivismo.

Quanto all’ipocrisia, basta ricordare che il cardinale Bergoglio andava a braccetto con i militari argentini, quando quelli reprimevano – allo stile che conosciamo – i loro contestatori…

Ma insomma c’è ancora chi non intuisce tutta una serie delle sue contraddizioni?

anna
anna
29 Maggio 2019 2:39

quel Sansonetti è un violento nazista rosso pietoso! vergogna! come si permette di gridare contro Salvini che mostra il Rosario? E vorrei ancora dire che la parola LAICO non vuol dire NON CREDENTE! i giornalisti nella loro ignoranza confondono!
Un conto è essere un bigotto osservante schiavo delle regole religiose, un conto è essere un non credente, cioè un materialista allo sbando, e un conto è chi non vuole essere né materialista e né bigotto, ma uomo che ricerca lo spirito !
Dunque basta con l’uso inappropriato del termine “laico”!
Chi non cerca lo spirito è in balia, è spacciato….
Spirito non è la stessa cosa di Religione: lo spirito richiede una coscienza profonda spirituale libera dagli schemi, mentre Religione è un sottostare a dei dogmi volontariamente. Dire di essere non non credente significa finire senza rendersene conto nelle fauci del demonio e delle tentazioni…

gaetanuccio.capri@gmail.com
28 Maggio 2019 20:48

La signora Chiesa che pretende di Essere Cristiana col suo papa Francesco, farebbe meglio a tenere acqua in bocca. NON è mai stata un buon esempio per i malcapitati “cristani”. Nella triste Storia dì 1800 anni,ha fatto il bello e cattivo tempo, imperando con dogmi e misteri vari e obbligando il povero popolo alla sottomissione e al silenzio. Guai a contraddire i gerarchi della Chiesa Romana Altro grande Dominio è stato tenere lontano dalla gente le Meravigliose Sacre Scritture. È vero che l’hanno conservata gelosamente,e forse questo è Una delle poche cose buone che ha fatto, ma non è stato per Nulla sufficiente,visto che il Signore Gesù Cristo disse,di insegnare loro tutto ciò che aveva Comandato. E poi battezzare. Ogni persona da adulto e informato avrebbe dovuto decidere se seguire o no,il Cristianesimo.