Commenti all'articolo Spread, perché le agenzie di rating sono importanti (e fallibili)

Torna all'articolo
Avatar
guest
5 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
wisteria
wisteria
2 Settembre 2018 9:56

Le nostre elites sono figlie del 18 politico

wisteria
wisteria
2 Settembre 2018 9:55

Pubblico e privato in Italia sono stati livellati verso il basso.

wisteria
wisteria
2 Settembre 2018 9:52

Pubblico e privato in Italia si equivalgono. Sono stati livellati verso il basso dal sessantotto in poi. le elites da noi sono figlie del 18 politico .
Che possiamo aspettarci?

Elena De Santis
Elena De Santis
1 Settembre 2018 18:53

Per me il problema è invece che il pubblico non fa per lo meno uguale al privato mentre dovrebbe sì fare meglio dello stesso per il bene di tutti, è questo anche in campo economico. Non mi sembra poi che l’economia mondiale vada così bene; appare che a colpi di picconate (Trump) subisca seri contraccolpi, una UE inetta è incapace di fare politica (da cui discende anche una sana economia) e gli emergenti (veri) regrediscono. Focus agenzie di rating: per ora agiscono come i collegi sindacali nelle società di capitali… Poi si parla di agenzie solo americane: non ne esistono in UE… persino la Cina ha la sua propria agenzia!