Commenti all'articolo Storace: “Perché non possiamo dirci tutti antifascisti”

Torna all'articolo
Avatar
guest
11 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Corsaro Nero
Corsaro Nero
14 Ottobre 2021 16:08

Siamo preda oramai di questo sporco modo di pensare inculcato dalla sinistra che ha costruito la sua finta e sporca superiorità culturale annientando e oscurando le grandi porcherie fatte e bersagliando di fango e altro gli avversari politici per conquistare un potere che mai avrebbero raggiunto nelle urne. Sono 10 anni che in questa povera italietta rossa non si vota perchè la sinistra ‘democratica’ non vuole. E preda di questo obbrobrio non riusciamo a liberarcene…….

Giancarlo 2021
Giancarlo 2021
14 Ottobre 2021 15:41

Gran parte di questi politici non erano nemmeno nati allepoca del fascismo di Mussolini ex socialista e di sinistra

Ma lo erano allepoca del comunismo ex socialismo, di sinistra.

Werner
Werner
13 Ottobre 2021 20:57

I fascisti non esistono più dal 1945, e di conseguenza non esistono più nemmeno gli antifascisti. Dichiararsi “anti-” rispetto ad un fenomeno politico-ideologico morto e sepolto da ben 76 anni, è antistorico e roba da TSO. Ha invece senso dichiararsi anticomunista, poiché il Comunismo esprime nel pianeta ancora le dittature in Cina, Corea del Nord, Cuba e Bielorussia. Però nella sinistra democratica odierna fanno molta difficoltà a dichiararsi tali. Ma al contempo pretendono che gli eredi del vecchio MSI si dichiarino antifascisti. Se il MSI fosse stato davvero una riedizione del PNF, nel 1952 sarebbe stato sciolto con la Legge Scelba.

Algeo Bonaldo
Algeo Bonaldo
13 Ottobre 2021 18:44

Per non parlare dei programmi elettorali. La macchina del fango della sinistra sputa su Michetti ed il sua passato fascista e nazista che non c’è mentre invece c’è eccome il viaggio di Gualtieri da Lula a perorare la causa dell’ASSASSINO dibattista. Siamo troppo buoni a non rispondere sullo stesso piano