in

Aborto, così la “manina” all’Alta Corte sta aiutando Biden

La fuga di notizie sulla sentenza contro l’aborto è un assist ai democratici. Così la useranno per vincere le elezioni di Midterm

biden aborto

Dimensioni testo

: - :

È trapelato che la Corte Costituzionale americana potrebbe affossare la famigerata sentenza Roe/Wade che nei primi Seventies legalizzò l’aborto negli Usa. E tutti i pro-life del mondo hanno preso a darsi il cinque e le pacche sulle spalle per l’evento ancora peraltro in fieri. La speranza è l’ultima a morire, sì, ma anche la prima a nascere, specialmente nelle brave (e ingenue) persone.

Non si ricordano che non bastò che la signorina «Roe» (nome fittizio per via della privacy, poverina) anni dopo dichiarasse di essere stata manipolata da forze più grandi di lei e che, addirittura, diventasse una testimonial degli antiabortisti in prima persona. Per un paragone, è come se Putin si professasse coram populo filo-ucraino. Invece, non andò affatto così. Negli Usa la sinistra ha in mano tutti i media e Hollywood, perciò non c’è partita. Ebbene, tornando all’oggi, quando mai si è sentito, negli Usa, una cosa del genere? Una decisone della Corte Suprema esce dalle sue segrete stanze e va, guarda un po’, sulla stampa prima ancora di essere presa. Se è vero, qual manina si è mossa? Non si sa e non si saprà. Epperò si sa quel che adesso succede.

Innanzitutto, i membri dell’Alta Corte dovranno pensarci trenta volte prima di decidere davvero una roba del genere quando e se lo faranno. Infatti, non potrebbero neanche più uscire di casa. Già si sa, però, chi ci guadagnerà da questa “trapelazione”: Biden e il suo partito, che hanno sul collo le elezioni di mid-term e sono sprofondati nei sondaggi per via di:

1. ritiro disastroso dall’Afghanistan;

2. soldi all’Ucriaina e non ai lavoratori americani, che l’Ucraina non saprebbero nemmeno trovare sula mappa;

3. immigrazione pazzesca dal Messico e Sudamerica, incoraggiata dall’ambiguità bidenesca quando c’era da affossare Trump. Eccetera.

Cavalcando i soliti «diritti civili» in pericolo, i dem costringeranno il popolo a una tornata elettorale tutta in bianco e nero, di qui o di là, mettendo in difficoltà anche quei Rep a cui l’aborto non dispiace. In soldoni: popolo, vuoi mantenere l’aborto a spese pubbliche? Allora turati il naso e vota dem. Questa è la perfetta saponetta à l’italienne piazzata sotto al piede dei conservatori da parte degli strateghi di sleepy joe. L’aborto negli Usa resterà, e i dem vinceranno di nuovo fino alla fine del mandato di Biden. Poi, inventeranno qualcos’altro.

Rino Cammilleri, 5 maggio 2022