Altro che Sardine, ecco i ragazzi che combattono per la libertà

Condividi questo articolo


Guardate la ragazza di questo video sola, fiera, bellissima. E se amate un minimo quel privilegio quotidiano che si chiama libertà, chinate il capo. Questa ragazza, come molti suoi coetanei in queste ore, ha scelto di ribellarsi al totalitarismo teocratico e assassino degli ayatollah che da decenni imprigiona il suo Paese carico di storia, l’Iran. E lo fa nella forma più estrema, sia come gesto che come significato: strappando le pagine del Corano, e gettandole nel fuoco. “Non vogliamo la Repubblica Islamica!”, stanno urlando i coraggiosissimi giovani iraniani nelle piazze, mentre gli sgherri del regime sparano, e i morti sono già più di 100. E lei, coraggiosa tra i coraggiosi, va alla radice dell’oppressione che sta annichilendo, culturalmente e fisicamente, una generazione: quel testo sacro che intima “Circondateli e metteteli a morte ovunque li troviate, uccideteli ogni dove li troviate, cercate i nemici dell’Islam senza sosta” (Sura 4:90).

La staranno già cercando, ora, per ammazzarla, le belve islamiste, e speriamo davvero che sia fuggita all’estero prima di condividere questo video, in cui a volto orgogliosamente scoperto sfida la tirannia. Lei, e quelli come lei, quelli che si riversano in strada insultando l’ayatollah Khamenei e quell’infernale macchina sterminatrice politico-religiosa che li opprime, stanno rischiando tutto. Mi gioco la vita, pur di non lasciare loro in mano la mia libertà. Sono questi, i ragazzi e le ragazze che dovrebbero prendersi le prime pagine oggi, a maggior ragione quelle dei giornali occidentali, dei nostri giornali, i giornali di quel mondo libero nel cui nome loro stanno conducendo la battaglia impari, la ragione contro le pallottole.

Invece, i quotidiani nostrani impiegano chili di carta nell’adorazione di queste cosiddette Sardine. Studenti e neolavoratori in preda al complesso non risolto da Erasmus, che manifestano in una democrazia contro l’opposizione, contro la sua stessa esistenza. Il ritratto della vacuità, nessuna proposta o nessun valore, anche basico, che non sia quello della Resistenza fuori tempo massimo contro l’ennesimo Duce immaginario (Salvini, prima era Berlusconi, prima ancora Craxi…).


Condividi questo articolo


4 Commenti

Scrivi un commento
  1. Le sardine ?
    Ma nessuno si rende conto del perché di quel movimento “spontaneo” ?
    Intanto spontaneo un kaiser, nessuna persona sana di mente può credere che dal oggi al domani si riesca a radunare 10.000 persone , spontaneamente , senza un organizzazione pianificata alla base e non ci sono flashmobs che tengano.

    Il PD ha , finalmente, analizzato il perché del successo di Salvini e Meloni :
    scendono tra la gente e passano sistematicamente da città in città, mischiandosi al Popolo.
    Cosa che la sinistra arroccata nei suoi salotti chic non vuole/sa più fare.
    La sinistra punta all’elite non al basso Popolo.
    Il basso Popolo deve solo essere lo strumento che si sporca le mani nella ***** per loro.
    Allora per neutralizzare Salvini Meloni, hanno pensato a questi raduni che hanno solo lo scopo di censurare, impedire alla destra di andare tra il Popolo.
    Poi se ci cascano vecchi rincoglioniti e giovani mantenuti studenti ancora vergini di vita vera, ben venga per chi manovra questo “movimento spontaneo”.

    Siamo un paese di decerebrati.

  2. Anche se lo avesse bruciato in quanto corano sarebbero affari suoi, sempre che lo abbia pagato. Tutti abbiamo qualche libro da bruciare e le ‘Balle Sacre’ sono solo carta sporca, come tutto il resto.

  3. Il Corano è un sistema di vita dove la donna vale mneo di un cammello morto ma si rischia la vita a bruciarla perchè in Iran è un reatro. La Bibbia se fosse messa in pratica con qualche suo contenuto discriminatorio (che non mim risulta..) da noi farebbe la stessa fine ma non è un reato e ce ne possiamo infischiarci di leggerla e conoscerla perchè noi abbiamo la Costituzione .La blasfemia in Europa,Israele e USA non esiste la fustigazione ,ci sono i gay pride ,i divorzi con i tribunali e le donne fanno i Ministri e Capo di Stato.

  4. Lei non conosce l’Iran e parla di sciocchezze filtrate da opinioni filo islamiste e immgrazioniste ad oltranza che vedono la Mogherini e Obama come massimo esponente insieme ad altri leader europei di sinistra. In Iran Rhuani non conta nulla e la sua è solo una parvenza che deve servire ai Pasdaran e al Gran Consiglio degli Ayatollah (Khamenei..) a raggiungere lo scopo della atomica per minacciare,ricattare ed estorcere al mondo europeo una posizione di egemonia nel MO. i cui effetti parziali già visti (ISIS,Al Nusra,Hezbollah ) sono il fondamentalismo islamico ,l’anti semitismo e l’odio verso le democrazie liberali. Con Rhouani infatti non è cambiato niente e gli oltre 200 morti e migliaia di feriti e incarcerati in 24h ne sono la conferma. Le bufale che le dietro le manifestazioni ci sono gli USA,UK e Israele sono continuate oltre alla corruzione,condanne a morte per gay ed oppisitori e frustate a donne che rifiutano il velo o vogliono andare in bici allo stadio..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *