Commenti all'articolo Anziché salvare le periferie, Milano pensa al festival del mestruo

Torna all'articolo
Avatar
guest
45 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Claude
Claude
16 Giugno 2022 19:53

in via Bolla ci sono caseggiati ALER, gestiti da Regione Lombardia. Il comune di Milano gestisce altre case in altre zone, l’illegalità diffusa nei caseggiati di via Bolla è frutto della gestione di Regione Lombardia.

Lorella
Lorella
16 Giugno 2022 16:04

Purtroppo Milano in mano a falsi buonisti ha raggiunto un tale degrado che oramai c’è da vergognarsi a girare sui mezzi pubblici. Io sono milanese trasferita in provincia ma quanfo torno a Milano per vari motivi mi viene il magone. Ho vissuto anche per qualche anno al gallaratese (e’ un quartiere con tanto verde e anche ben organizzato per gli anziani , verrà trasformato come San Siro, non adatto a cittadini Italiani.

de-nazificando
de-nazificando
16 Giugno 2022 7:25

Il Mondo che avanza:

Da un video di Libs of TikTok in cui si diceva che “una panetteria nel New Jersey ha ospitato uno spettacolo di Drag Queen ‘per famiglie’ per tutte le età. I bambini consegnano i soldi alla drag queen che riceve anche soldi infilati nel reggiseno, anche dai bambini di 5 anni”.

“Questo deve essere illegale. Qual è la differenza tra i bambini che infilano soldi in un reggiseno da drag queen e un reggiseno da spogliarellista? Niente. È sbagliato ed è indottrinamento”.

” Rep. Marjorie Taylor Greene
@RepMTG

15 giu
I’m introducing a bill to make it illegal for children to be exposed to Drag Queen performances.”

de-nazificando
de-nazificando
16 Giugno 2022 7:14

Biden borbotta mentre firma l’ordine esecutivo “Advancing LGBTQI+ Equality” alla reception per il mese dell’orgoglio.

Un ordine esecutivo volto a molestare gli stati repubblicani come la Florida e il Texas perché vogliono proteggere i bambini dai “toelettatori”. Questo è ciò su cui Biden si concentra in mezzo a una carenza di latte per bambini, carenza di tamponi, prezzi del gas in aumento, tassi di inflazione record, povertà galloppante:

“Promuovere l’uguaglianza per la liberazione, gay – per, mi scusi, per le persone lesbiche, gay, bisessuali, transgender, queer e intersessuali. Questo è quello che sto per firmare”