Commenti all'articolo Armi all’Ucraina, il mistero sul ‘boxino’ di Repubblica: la manina di un contestatore?

Torna all'articolo
guest
13 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Davide
Davide
19 Marzo 2022, 13:36 13:36

L’articolo 11 vieta la guerra come strumento di offesa, ma al rigo successivo, “consente alle limitazioni di sovranità necessarie ad un ordinamento che assicuri la pace e la giustizia fra le Nazioni; promuove e favorisce le organizzazioni internazionali rivolte a tale scopo”. Insomma l’Italia può far parte di “organizzazioni internazionali” che assicurino “pace e giustizia”. Pertanto l’adesione all’OTNA è una chiara violazione della Costituzione, non solo adesso, in tutta la sua evidenza, ma in ogni istante. Dovremo fare come Austria, Svezia e Finlandia, e invece siamo i più cretini di tutti, partecipando a missioni a non finire.

Tannino
Tannino
19 Marzo 2022, 7:23 7:23

«”protestare” contro il Belpaese con l’elmetto»

Il Belpaese con l’elmetto e la mascherina, aggiungerei. Questo è il prototipo del benpensante italico, oggi

Andrea
Andrea
18 Marzo 2022, 18:56 18:56

Non mi sembra che tutti i decreti degli ultimi anni siano stati costituzionali o sbaglio?

Antonella
Antonella
18 Marzo 2022, 17:44 17:44

e sarebbe ora che qualcuno si svegliasse !!

Patti
Patti
18 Marzo 2022, 15:46 15:46

Di chiunque sia stata la “manina” che ha aggiunto – per protesta o meno – “…Così si viola l’articolo 11 della nostra Costituzione“ alla fine del boxino…, merita una STANDING OVATION…per l’azione compiuta a dispetto dei guerrafondai.
Vediamo se qlcn tra i corridoi de “la repubblica degli zerbini” alzerà la voce e pubblicherà una “errata corrige”

Giancarlo 2021
Giancarlo 2021
18 Marzo 2022, 14:50 14:50

La Repubblica italiana non poteva che difendere la Costituzione che le ha permesso di prendere vita. Ma nessuno se ne è accorto interessati tutti alla giornalista russa che contestava in diretta le decisioni del suo Paese. Non per niente siamo conosciuti nel Mondo come italiani. Non ci considerano ma facciamo tanta e tenerezza e simpatia. Quando ci vedono ci dicono ridendo e sorridendo: “Ah, gli Italiani!”. E noi andiamo tutti in brodo di giuggiole. Tutti contenti.

Iscrivi al canale whatsapp di nicolaporro.it

12 e 13 Luglio 2024 a Bari

la grande bugia verde

SEDUTE SATIRICHE

www.nicolaporro.it vorrebbe inviarti notifiche push per tenerti aggiornato sugli ultimi articoli