in

La polemica sulle devianze

Caro Letta, leggi qui cosa sono le “devianze minorili”

Dimensioni testo

: - :

La polemica del giorno la conoscete. Giorgia Meloni in un suo video ieri ha proposto la sua idea per le giovani generazioni: copiare l’Islanda e combattere le devianze minorili, intese come droga, bullismo, cyber bullismo e baby gang. Enrico Letta e mezzo Pd hanno risposto inneggiande alle “devianze”, scambiandole forse per “diversità”, e contestando un linguaggio di Fdi verso i “giovani sani e determinati” che sembra roba “da Ventennio”.

Ecco. Come rivelato su ilGiornale, in realtà le devianze minorili sono un fenomeno su cui molti si interrogano. Non solo gli psicologi, ma anche il governo. Il Dipartimento della Pubblica Sicurezza, cioè il ministero dell’Interno, ha infatti pubblicato qualche mese fa un rapporto sulla “devianza minorile” realizzato dal Servizio Analisi Criminale. Un documento – che pubblichiamo integralmente qui sotto – in cui si capisce bene la questione al centro del dibattito.

Devianze minorili

Leggi il report sulla devianza minorile

Piccola nota. In un tweet del profilo di Fratelli d’Italia, nell’elenco delle devianze vengono inserite anche l’obesità e l’anoressia. Tecnicamente sono “disturbi alimentari” e questo ha scatenato le polemiche del Pd, che ha scambiato la lotta alle devianze come una sorta di discriminazione per chi ha problemi. Due note.

  1. Il tweet è successivo a quel “viva le devianze” di Enrico Letta, che evidentemente non aveva ben compreso il video della Meloni, la quale non cita mai anoressia e bulimia.
  2. All’anoressia il report della polizia dedica un paragrafo per indicare che nel mare magnum del web ci sono anche dei nuovi fenomeni preoccupanti, come pagine e siti che inneggiano e spingono i giovani alla bulimia o all’anoressia.

Comunque, bando alle interpretazioni. Il documento è qui sopra. Se Letta vuole, può leggerlo. Siamo sicuri si debba esultare per le “devianze minorili”?