in

Caro Porro, caccia al tesoro: trovato nello scaffale basso e meno illuminato

nicola porro libreria padreterno

Dimensioni testo

Caro Nicola,

a Firenze, piazza s.Ambrogio in libreria piccola ma fornita, Centrolibri, chiesto e ottenuto subito!

Angela


Buongiorno dott. Porro,

a Brescia, dopo aver visitato due piccole librerie che lo avevano già esaurito, mi reco scettico alla Feltrinelli in corso Zanardelli, dove mi informano che delle copie sono presenti. Le vado a cercare nella sezione “novità”, era nello scaffale più basso e meno illuminato, ma c’erano ancora quattro o cinque copie.

Lo prendo e lo porto in cassa dove lo pago mentre il commesso mi dice “ah l’ha trovato?” con forse una certa punta di disappunto. Non vorrei pensar male, ma erano molto meglio esposti altri libri ‘de sinistra’ che “novità” non sono più da parecchio tempo.

Comunque già letto fino all’ultima riga, ottimo libro!!!

Stefano


Buongiorno Nicola,

prosegue la mia personale caccia al tesoro.

Libreria IBS a Lecco: il libro l’hanno finito arriva dopo Natale.

Libreria Volante a Lecco: non sanno neanche cos’è dopo ricerche varie mi dicono che non l’hanno avuto.

Libreria Giunti a Lecco: l’hanno finito arriva dopo Natale.

Erba libri libreria Mondadori a Erba (CO): vendute alcune copie ne hanno disponibili ancora due.

Libreria Mondadori Oggiono (LC): l’hanno finito arriva dopo Natale.

Libreria La Torre Merate (LC): l’hanno finito, libreria indipendente gestita da una famiglia di sinistra, ma persone molto molto perbene!

Lario libri Cantù: grossista fornisce librerie ma vende anche a privati e online, il libro è disponibile.

Saluti, Celestina


Caro Nicola,

ho comprato il libro appena uscito su Amazon, però voglio segnalare che oggi presso l’Esselunga prenestino a Roma, malgrado molti libri esposti, quello di Vespa e tanti altri, Il Padreterno è liberale non c’era. Strano perché la catena Esselunga non è certo una Coop. Basti pensare a tutto quello che i compagni delle Regioni rosse le hanno fatto passare, tanto è vero che quando uscì il libro della Meloni Io sono Giorgia, era in bella vista sugli scaffali (e spesso capitava che lo dovevo rimettere in vista perché qualche “democratico” progressista lo occultava dietro altri libri!).

Gianni