La posta dei lettori

Caro Porro, Meloni mi ascolti: sono un prof che vuole continuare a lavorare

© pixelshot tramite Canva.com

Caro Porro,

mi rivolgo a te per mandare un messaggio al nostro presidente del Consiglio, Giorgia Meloni.

Apprezzatissima Primo Ministro,

sono Massimo Fochi, un insegnante di Storia e Filosofia al Liceo Salutati di Montecatini. Le scrivo per sapere se riproporrete una legge (che avevo intravisto ad inizio legislatura), che possa permettere, a chi come me lo desideri, di servire ancora per qualche anno il proprio paese nel meraviglioso lavoro di insegnante. Secondo le leggi vigenti questo è il mio ultimo anno di lavoro ma davvero non bramo, come molti colleghi, la pensione. Vorrei invece godermi il privilegio di poter ancora trasmettere curiosità, nozioni ed entusiasmo alle nuove generazioni. Farete qualcosa per consentire, a chi lo richieda, di poter continuare a lavorare?

Spero di avere presto una sua risposta.

Con deferenza e rispetto
Massimo Fochi

Iscrivi al canale whatsapp di nicolaporro.it

12 e 13 Luglio 2024 a Bari

la grande bugia verde

SEDUTE SATIRICHE

www.nicolaporro.it vorrebbe inviarti notifiche push per tenerti aggiornato sugli ultimi articoli