La posta dei lettori

Caro Porro, sono un benzinaio: ti spiego perché vorrei chiudere

La posta dei lettori

Caro Nicola,

Sono un benzinaio, io sono il nuovo è più grande problema degli italiani, vorrei ringraziare il governo che ho votato. L’altro giorno si è parlato di un incontro tra il capo della Guardia di Finanza e il governo, il risultato è stato quello di fare controlli a tappeto a noi poveracci per il prezzo.

Io come tanti colleghi siamo stati sanzionati non per il prezzo, ma per aver comunicato anche con un solo giorno di ritardo il prezzo del carburante sul sito del ministero, 1000 euro per ogni errore. Anche gli stessi finanzieri erano a disagio per quello che stavano facendo, quindi non solo guadagniamo una miseria, ma dobbiamo pagare le conseguenze dell’aumento dei prezzi che sicuro non dipende da noi.

E comunque, vorrei dire alla Meloni che io potrei vendere anche a 5 euro a litro, proprio perché non c’è scritto da nessuna parte che non bisogna superare un certo prezzo, in questo momento mi verrebbe voglia solo di chiudere.

Iscrivi al canale whatsapp di nicolaporro.it

12 e 13 Luglio 2024 a Bari

la grande bugia verde

SEDUTE SATIRICHE

www.nicolaporro.it vorrebbe inviarti notifiche push per tenerti aggiornato sugli ultimi articoli