Commenti all'articolo Caro Porro, vogliamo tornare a scuola

Torna all'articolo
Avatar
guest
52 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
G. L. le due sorelle della lettera
G. L. le due sorelle della lettera
30 Agosto 2020 11:14

Buongiorno a tutti coloro che hanno commentato la mia lettera, scritta con la mano destra (quindi una mano sola) da me che sono la più grande delle due sorelle. Sono una ragazza semplice, cresciuta in campagna con poche cose ma comprendo che quando si scrive su un sito (come anche su you tube) ci si espone poi a tutta una serie di commenti anche negativi e capisco che questo è perchè non ci conoscete e potete giudicare soltanto dalle nostre parole scritte (che magari ho tagliato oppure corretto per non passare per somara). Ecco perchè ho voluto aggiungere qualcos altro che poi voi potrete di nuovo giudicare oppure portare con noi questo peso. Scegliete voi. Intanto mi scuso con il signore sulla sedia a rotelle, non intendevo assolutamente mancargli di rispetto, davvero mi scuso. Grazie anche a chi invece ci ha capite, ha visto oltre le nostre righe. A chi invece forse ha trovato superficialità permettetemi di spiegare, scusate se vi rubo un po’ di tempo: Noi non siamo mai state in discoteca e non abbiamo idea neanche di come siano fatte per nostra scelta ma non mi permetterei mai di giudicare chi invece le frequenta per divertirsi. Non possiamo trasferirci all’Estero perchè non abbiamo le possibilità. Ma facciamo altre cose, e fino al 29 febbraio la nostra vita era… Leggi il resto »

Joseph Cavallari
Joseph Cavallari
29 Agosto 2020 3:37

Buongiorno, buon pomeriggio e buonasera a tutti voi!

Un bravi a questi genitori che esitano le loro figlie a seguire Maestro Nicola pur essendo ancora adolescenti.
Questa lettera sembra scritta a otto mani, lo si intuisce nemmeno tanto velatamente…Vorrei porre una domanda a queste tragazze e alla loro famiglia. Se non si guarda alla salute prima di tutto come potremmo mai essere felici, liberi e sereni?
Ve lo chiede un ragazzo di quarantasette anni felicemente sulla sedia a rotelle dalla nascita.

Vistate la mia pagina Facebook: “Nicola Porro i migliori contenuti selezionati da sito personale.”.
Quando scrivo “zuppa riscaldata “ o “zuppa ancora calda” significa che ho condiviso tardivamente una “zuppa” o che condivido la “zuppa giornaliera” dopo la mezzanotte quindi dico “zuppa ancora calda.”.
Ringrazio di cuore le nuove persone che hanno iniziato a seguire la mia pagina ieri.
Cercherò di tenerla costantemente aggiornata!
Grazie ancora a tutti!

Giulio
Giulio
28 Agosto 2020 11:34

Ci vorrebbe una vera sollevazione popolare che però non ci sarà.
Purtroppo al giorno d’ oggi i giovani sono in minoranza.
Siamo un popolo vecchio.
Buona parte dei pochi giovani sono autistici digitali, manipolabili facilmente (come dimostra il fenomeno delle sardine)
Nel 68 i giovani (allora tanti) avrebbero scatenato la rivoluzione…..
Oggi si accontentano di uno smartphone e del reddito di cittadinanza….
Alle due ragazze consiglio di emigrare assieme ai fratelli, appena terminati gi studi.
In Italia non avranno futuro.

Sabrina
Sabrina
28 Agosto 2020 9:50

Non capisco perché si addica che la lettera potrebbe essere falsa… in primis.
( mi riferisco al commento)
In ogni caso è vergognoso essere gli unici in Europa ad essere così guidati.
Aborrisco da ogni scemenza venga detta dal momento in cui appare il premier ad ogni risultato nefasto che ne consegue.
Studiamo, finiamo coi falsi allarmismi di questi contagi…ormai non si differenzia più nulla.
Vorrei vedere i nuovi banchi in caso di terremoto.
Ha mai fatto un corso di sicurezza la
Azzolina?
Grazie Porro per le Sue zuppe e quanto altro.