in

Caso Grillo, le 2 teorie complottiste

Dimensioni testo

Lo sfogo di Beppe Grillo non è soltanto la difesa scomposta e accorata di un padre che difende un figlio sotto inchiesta ma è anche un messaggio politico.

E nel video del fondatore pentastellato emergono due passaggi del suo discorso che riportano alla visione complottista propria di una parte del Movimento 5 stelle.

Dalla puntata di Quarta Repubblica del 26 aprile 2021

Ti è piaciuto questo articolo? Leggi anche

Avatar
guest
15 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Joseph Cavallari
Joseph Cavallari
4 Maggio 2021 19:14

Mi complimento sinceramente con il Sig. Savatteri per l’ottimo analisi dello psico dramma del “Grillo sparlante.
Egregio PierSilvio, si tenga stretto Maestro Nicola e la redazione di “Quarta Repubblica.”.
Prolunghi il contratto fino al raggiungimento dell’età pensionabile di questo asso del giornalismo.

Visitate e seguite la mia pagina Facebook: “Nicola Porro i migliori contenuti selezionati dal sito personale:”.
Ci troverete tutte le “zuppe”, gli articoli e i contenuti video più interessanti e molto altro.

Mi Permetto di suggerirvi di seguire anche la pagina Facebook “Fuori giri” de ”Il Giornale .”,dell’Amico PieLuigi Bonora.

trackback
Fedez, la sinistra appesa all’ideologo star - Nicola Porro
3 Maggio 2021 12:10

[…] Gli incredibili verbali della ragazza che dice di essere stata violentata da Ciro Grillo sulla […]

trackback
I terroristi difesi dai soliti radical chic - Nicola Porro
30 Aprile 2021 11:40

[…] 15:00 Ciro Grillo e le nuove accuse… […]

trackback
Zuppa di Porro del 30 aprile 2021 - Nicola Porro
30 Aprile 2021 11:24

[…] 15:00 Ciro Grillo e le nuove accuse… […]

Michele
Michele
30 Aprile 2021 1:33

È giunto il momento per il nostro paese di fare un passo in avanti a garanzia di tutti, e di promuovere l’utilizzo legale della macchina della verita in ambito giuridico penale. Basta con il vedere gente che se la cava ed è colpevole, come altri che invece sono innocenti e senza garanzie ne tutele legali appropriate. Una legge giusta, tutela tutti. Forza Grillo, promuovila. Non serve un referendum serve una legge che ne regolarizzi e promuova obbligatoriamente l’uso in ambito penale, per qualunque caso, ed anche in quello civile. Addio lungaggini e falsi testimoni. Le bugie hanno vita breve, ma dette davanti ad un e.p.dig. muoino lì.

marcor
marcor
29 Aprile 2021 11:46

Non sono d’accordo. Ribadisco il mio parere, e cioè che Grillo ha capito che per il figlio si mette male e vuole fare pressione. Ci sono infatti abbondanti elementi e prove a sostegno dell’accusa, quasi tutti confezionati incautamente e stupidamente dagli stessi indagati (ad esempio, video, foto, e comunicazioni telefoniche).

trackback
Brigatisti arrestati: non è vendetta, è giustizia - Nicola Porro
29 Aprile 2021 11:04

[…] 05:35 Continuano le violenze sulla ragazza del caso Grillo… […]

trackback
Zuppa di Porro del 29 aprile 2021 - Nicola Porro
29 Aprile 2021 10:47

[…] 05:35 Continuano le violenze sulla ragazza del caso Grillo… […]