in

Caso mascherine: Arcuri e il giallo dell’intermediario ecuadoriano

Dimensioni testo

Nell’inchiesta legata all’acquisto delle mascherine dalla Cina spunta il nome di Jorge Solis, un’ecuadoriano adesso indagato per traffico di influenze che avrebbe fatto da intermediario nell’operazione da 1 miliardo e 250 milioni di euro.

Ma che ruolo ha avuto davvero in questa operazione gestita dalla struttura del commissario Domenico Arcuri? Il servizio di Quarta Repubblica.

Dalla puntata del 14 dicembre 2020