Commenti all'articolo Cessione bonus edilizi: che pensa Draghi di Poste e Cdp?

Torna all'articolo
Avatar
guest
32 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Davide V8
Davide V8
9 Febbraio 2022 0:43

Se ho ben capito, il giochetto funzionava così:
-imprese X fanno finta di fare i lavori, e cedono il credito
-imprese Y comprano il credito “in buona fede” (LOL) e lo rivendono: incassano e ciao.
Lavori non fatti, crediti incassati subito.

E’ interessante notare che:
-lo stato sembra sempre non sapere che, mettendo regole da fuori di testa (perchè il 110% lo è, sempre detto), poi succedono disastri. Succede *sempre* quando paga Pantalone e non i soggetti realmente coinvolti. Sperpero^n
-lo stato non punisce le truffe, ma gli onesti. Come *sempre* anche in questo caso.

E’ impossibile per persone oneste vivere e operare in itaglia.

Ivan
Ivan
8 Febbraio 2022 7:38

Sono titolare di un’azienda di vendita e installazione di serramenti. 11/11 2021 del antifrodi, viene fermato per mesi il caricamento delle pratiche di sconto in fattura. Introducono fino a fine anno 2 nuovi documenti necessari per processare le pratiche ma senza dare istruzioni chiare su come debbano essere compilati. Fine anno legge di bilancio viene abrogato il dl antifrodi e viene introdotto nella legge di bilancio per l’ecobonus cambia poco rispetto a pre 11/11. Ricominciamo ad elaborare le pratiche ed esce il decreto sostegni ter che riferma tutto. Oggi abbiamo 900000€ di crediti che non sappiamo ancora a chi vendere.Rischio di chiudere

Maura
Maura
8 Febbraio 2022 0:08

Ti prego Nicola Porro porta all’attenzione mediatica questo sfacelo!!!! Enrico Zanetti ha scritto un articolo preciso e ringrazio per questo, ma se ne parla troppo poco ed invece deve essere portato alla conoscenza di TUTTI il prima possibile, che tutti si rendano conto di che razza di incompetenti abbiamo al governo!!!!! È uno SCANDALO!!!!

Maura
Maura
8 Febbraio 2022 0:03

Giusto predisporre controlli più accurati ma questo doveva essere fatto PRIMA e non ora dall’oggi al domani… Questo Dl di fatto porta ancora più sfiducia in questo governo che cambia le carte in tavola in modo così repentino, sia per il privato che per le aziende, mi auguro davvero che venga rivisto e modificato perché se rimane tutto così si mette in ginocchio un intero settore in questo momento fortemente trainante per la nostra ripresa economica

Riccardo
Riccardo
7 Febbraio 2022 21:47

Potremmo scrivere fiumi di parole sull’assurdità di certe scelte fatte senza una logica temporale.
Ma questa è una pratica consueta a questo Governo!
Voglio augurarmi che in sede di ratifica prevalga il buon senso e si ripristini la legalità.
L’alternativa è provocare un danno enorme a privati che hanno programmato lavori e speso del denaro, ma soprattutto alle Imprese del settore che hanno già in pancia crediti da cedere e contratti firmati.

Max
Max
7 Febbraio 2022 20:15

Solo una parola “SCANDALOSO”. Siccome non sono stati capaci di controllare le truffe, pensano bene di chiudere tutto retroattivamente. Sarebbe come se trovo una falla da un tubo dell’acqua e per risolvere chiudo l’acquedotto. Ci sono molti modi per eliminare le truffe ma lasciare attivo il bonus che sono state anche suggerite ma non prese in considerazione, quindi ci sono solo due possibilità: Incompetenza o collusione. Amo l’Italia ma odio i politici italiani e devo prendere atto ormai dell’impossibilità di fare imprenditoria in questo paese a meno che non fai parte del gruppo degli eletti.