in ,

Chi verrà a liberarci da Monsù Cerutti?

Dimensioni testo

Sia chiaro questo è un Cameo divertissement da assumere o da respingere a insindacabile giudizio del lettore. Anticipo che l’ironia non è gradita in quest’epoca ove le élite si sono trasformate in una sommatoria di ipocondriaci, sia da tastiera, sia da divano. Ma io ottusamente insisto. Ad alcuni suggerisco di fermarsi qua, e cestinarlo.

Casta di statali

È evidente che queste truppe cammellate del politicamente corretto continueranno a blaterare finché lo Stato avrà i mezzi per “mantenerli” a stipendio pieno. Sono una casta di dipendenti pubblici (politici, membri del Deep State, magistrati, accademici, funzionari, burocrati, etc. etc.) che si credono la crème de la crème del Paese. E così i media di regime si guadagnano la mercede (non crediate a quell’ignorantone di Google che ritiene manchi una “s”, si scrive proprio così, e non è un’auto), trasformandosi in amanuensi medioevali di costoro, raccontando cioè storytelling farlocche.

In questa casta, essendo pensionato, quindi a reddito statale fisso, mi ci metto anch’io. Però posso vantarmi, almeno, di non fare sgradevoli battute del tipo “non vedo morti di fame in giro, ma vedo morti di malattia negli ospedali”. Ovvio, i cosiddetti morti di fame vengono a morire in ospedale, e dove se no. A proposito, avrei una domanda tecnica da rivolgere ai moralmente colti: il giuramento di Ippocrate permette di privilegiare i malati di Covid rispetto a quelli di patologie cardiache, tumorali (il mio caso) e altre? Potrei presentare casi ove Ippocrate è stato nascosto in cantina.

Come nel ‘44

Siamo al punto in cui il pallino della comunicazione l’hanno i talk show occupati, o da sfridi del Grande Fratello o dai cosiddetti “Ventini” (mio copyright), cioè “Sessantottini” mal invecchiati. Questo periodo mi ricorda il 1944 (avevo 10 anni), fu un anno terribile, come parte del successivo, ma mia mamma e mio papà mi trasferivano speranza e certezze: gli americani sarebbero venuti a liberarci da Monsù Cerutti (in casa nostra la parola Mussolini non veniva mai pronunciata). E così fu. Chi verrà a liberarci da questi inetti? Oggi siamo sgovernati da ego mascherati, viviamo in attesa di non sappiamo cosa (come succede ai servi), ci minacciano con frasi del tipo “Il non necessario a breve verrà tolto”. Abbiamo avuto in quel di Vinovo (Torino) il “delatore zero”. Purtroppo, per il Ministro suo sponsor, la prima delazione di costui è risultata farlocca.

Ti è piaciuto questo articolo? Leggi anche

Avatar
guest
43 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Luca Beltrame
Luca Beltrame
22 Ottobre 2020 22:28

PS: non pensate sia ignobile lo sciopero del trasporto pubblico domani? Con tutto questo parlare di affollamenti, problemi, ecc… lo lasciamo fare?

Guseppe Spotti
Guseppe Spotti
22 Ottobre 2020 22:12

Fatelo sprire questo coniglio

Davide V8
Davide V8
22 Ottobre 2020 19:18

>”Chi verrà a liberarci da questi inetti?”

Oggi come oggi, l’unica possibilità che si vede all’orizzonte, stante un popolo lobotomizzato, è la stessa degli anni ’40: gli Usa.
Se e solo se Trump vincerà, ovviamente.
In tal caso, c’è speranza che possa esserci una riscossa culturale, che dovrebbe influenzare pesantemente anche noi.

In caso contrario, è grigia.
Gli italiani non si ribelleranno prima di svariati decenni, dopo essere stati ridotti in miseria e sotto un controllo totalitario e distopico.
Ma nel frattempo la vita di tante persone sarebbe buttata.

Davide V8
Davide V8
22 Ottobre 2020 19:12

>”Questa strategia ha una ratio solo se c’è la certezza di disporre di un vaccino affidabile e ad alta copertura nei primi mesi del 2021. Ipotizzo che sia così, altrimenti sarebbero dei pazzi.”

Be’, la *certezza* direi che proprio non c’è.
Diciamo che non si sa.
Sicuramente ci stanno lavorando, ma mi pare abbastanza chiaro che sia tutto da vedere quanto potrà essere efficace.

Curiosamente, da qualche giorno continuo a leggere dichiarazioni, spesso da parte di “fan” del vaccino, che mettono in guardia da trionfalismi.
Oggi sul Giornale Robert Gallo:
https://www.ilgiornale.it/news/cronache/vaccino-anti-covid-poco-efficace-ecco-verit-sullarma-contro-1897748.html

Ilaria Capua:
https://www.adnkronos.com/fatti/cronaca/2020/10/18/covid-ilaria-capua-vaccino-non-sara-soluzione_FysMKJfw78uppNE4I2PNrI.html

Questi:
http://www.askanews.it/esteri/2020/10/02/bbc-news-il-vaccino-non-ci-riporter%c3%a0-subito-alla-normalit%c3%a0-pn_20201002_00001/

Bill Gates:
https://www.money.it/Vaccino-coronavirus-Bill-Gates-prevede-primi-lotti-non-saranno-efficaci
https://www.money.it/Bill-Gates-ritorno-normalita-vaccino-di-seconda-generazione

Insomma, dopo mesi in cui hanno indicato la Via di Salvezza unica e senza dubbio alcuno, facendoci digerire mesi e mesi di misure restrittive, ora dicono che no, possiamo toglierci dalla testa che col vaccino si possa tornare alla normalità. Si vedrà, magari tra un anno.
Quindi si continuerà con le misure restrittive.

Tutto questo per me è abbastanza ovvio, perchè il fine è il *controllo*, non la soluzione del problema.
Ma forse i fanatici della Soluzione Salvifica potrebbero cominciare a capire.

Nedo Micci
Nedo Micci
22 Ottobre 2020 15:53

Bah…ho letto la tua replica ; ma proprio per chiudere eh. TSO per te e subito. Poi …da burino a burino…ma tu lo sai cosa e’ un TSO ? I have some doubts, by the way… Che tu lo sappia o meno poco importa…e’ una cosa che ti fara’ bene , credimi. P.S. Ma proprio , come dicevo sopra , per chiudere chiudere…lo vedi che stavolta non ho detto…di non essere kommunista ? Vaddormi’…and golden dreams.

adl
adl
22 Ottobre 2020 13:07

“Una sola cosa apprezzo, e invidio, ai membri di questo governo, perennemente in riunione: la prostata.”
Prostata ” By’ Farlocconi”………e la plin plin non impone più le sue condizioni” Può essere uno spot di successo, Ruggeri, ma io fossi in lei non mi fiderei troppo, visti e considerati gli innumerevoli bidoni………Capisce ammè, o se preferisce nel business languange, do you understand what I mean ????!!!!

Federico
Federico
22 Ottobre 2020 12:49

I candidati alla liberazione sono moltissimi, soprattutto nel centrodestra e dintorni ovviamente.
Comincerei da Zangrillo perché dopo la sua famosa dichiarazione (il covid è clinicamente morto) il contagio ha ripreso di nuovo il vigore dei primi tempi. Una formula magica del genere potrebbe essere applicata all’economia per una rapida ripresa.
Anche il contributo di Berlusconi (inguattato altro che De Luca!) praticamente dileguatosi causa covid da tempo immemorabile potrebbe dare un colpo decisivo al governo Conte.
Vedrei bene anche lo “zio scemo” d’America in prima linea per una gloriosa battaglia per la libertà (dopo averla scampata bella) con vice Bolsonaro e il vecchio Boris (pure lui sopravvissuto)
Montesano lo escluderei. Penso che non ci creda nemmeno lui a quello che dice.

Gianluca
Gianluca
22 Ottobre 2020 11:23

Ehi, sveglia, nessuno ci ha liberato, piuttosto abbiamo perso la guerra e siamo stati occupati e, per chi non ci crede, faccia visita a qualche base militare Usa in giro per l’Italia….