Commenti all'articolo Cinquanta migranti se la svignano. Il fallimento del modello Diciotti

Torna all'articolo
guest
15 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Antonio
Antonio
7 Settembre 2018, 10:55 10:55

Esatto, occorre quindi seguire il modello australiano. Non devono restare bloccati nel porto, ma o subito arrestati oppure rispediti immediatamente nei paesi di origine

Giovanni Rosti
Giovanni Rosti
7 Settembre 2018, 0:04 0:04

Che palle !

John
John
7 Settembre 2018, 0:01 0:01

Ma che ci aspettavamo che aspettassero i gelsti pontifici buoni e tranquilli. Se vengono vanno tenuti controllati.

PH 3.5
PH 3.5
6 Settembre 2018, 19:06 19:06

Una volta preso il malloppo anche se non all ‘ altezza con studi da 110 e lode se tornano a casetta , non credo gli interessi molto stare in un paese diverso e tanto meno servirlo , oltretutto i piu’ arrivati come schiavi e molti nemmeno sopravvissuti al viaggio , o meglio al metodo concesso loro di arrivare in Italia via mare con l ‘approvazione e benedizione di chiesa e politica , questa andrebbe indagato come GENOCIDIO E STERMINO , per una nuova caccia all ‘ oro , voluta dai ben pensanti di uguaglianza e diritti civili per tutti , PRIMA DEI DOVERI …….. quindi i gelati qualcuno poteva risparmiarli sapendo che se la svignano e i gelati si saranno pure squagliati in questa povera ITALIA dei crolli materiali e di pensiero , anche se il gelato di qualsiasi gusto e’ un pensiero dolce , ma ha sempre la stessa canzone come un disco rotto .

Orlo
Orlo
6 Settembre 2018, 18:34 18:34

Paul Collier dovrebbe sapere che nel continente africano ci sono ogni anno migrazioni interne che interessano circa 17/18 milioni di persone.
Soltanto 1/1,5 milioni cercano fortuna in Europa.
Mentre abbiamo ogni anno il 10000 dei nostri laureati che se ne vanno all’estero e circa 30000 migrano internamente da sud verso nord.
Insomma ci stanno problematiche maggiori in Italia con la perdita di “materiale qualificato” molto abbondantemente pagato dal contribuente.
Si calcola che un’intero ciclo scolastico di una classe di coscritti,comprendendo tutto da chi si laurea a chi si ferma alle scuole dell’obbligo,costa circa 70 miliardi di euro.
Oltremodo lo sviluppo africano su che parametri intendiamo procederlo?
Se dovesse avvenire come lo abbiamo vissuto noi occidentali,sarebbe la fine del pianeta e se vista in ottica positiva,sarebbe un’ulteriore concorrente al ribasso dove delocalizzare.
Insomma invece di preoccuparci delle migrazioni dovremmo incentivarle per gestire la demografia planetaria.
La delinquenza,Nicola,è una variabile umana molto più gestibile in un ambito di stato di diritto dove la giustizia funziona.
La priorità dovrebbe riversarsi con molta più convinzione verso l’aspetto giudiziario visto che è l’ambito principale di una società civile.

cicaladorata
cicaladorata
6 Settembre 2018, 18:25 18:25

Nel mailonline.uk di oggi, intervista a Seehofer sui manifestanti di Chemnitz, i problemi politici, della sola Germania, sono causati dall’immigrazione. Merkel ha firmato un accordo per rinviare automaticamente i richiedenti asilo nel Paese UE dove per primo hanno fatto domanda di asilo e sbarco . Per le leggi ed accordi precedenti, il Primo Paese siamo noi italiani. L’incongruenza di queste leggi sull’immigrazione che rendono l’Italia obbligata a salvarli, fargli richiedere l’asilo e tenerli qui in quanto la Germania ecc. non li vogliono. Il Ministro Salvini è UNICO, speriamo che duri per sempre.

Iscrivi al canale whatsapp di nicolaporro.it

LA RIPARTENZA SI AVVICINA!

la grande bugia verde

SEDUTE SATIRICHE

www.nicolaporro.it vorrebbe inviarti notifiche push per tenerti aggiornato sugli ultimi articoli