in

Conte e Grillo: il mistero della conferenza stampa

grillo conte(1)

Dimensioni testo

Ci sarà o non ci sarà la conferenza stampa di Giuseppe Conte alias Giuseppi? La war room dell’ex premier è a lavoro. Al punto che da quelle parti si arriva a dire che «già in serata potrebbero arrivare i dettagli». Dettagli significa location, orario della conferenza stampa, ordine del giorno. Eppure c’è chi dalla cabina di regia dello stesso avvocato del popolo non si mostra così ottimista. Perché il termometro della rottura dell’avvocato del popolo continua a salire e scendere.

Alcuni ministri invece confermano: «Sì, ci sarà, almeno sembra così». Sembra, appunto. Ma alla fine nessuno osa sbilanciarsi. Anche perché, osservano, le parti stanno trattando a oltranza. I mediatori sono al lavoro, i telefoni ribollono. Roberto Fico, Luigi Di Maio e Stefano Buffagni credono che sia possibile un accordo e ci stanno provando in tutti i modi. E se le parti provano a trovare una sintesi, è evidente che occorre prendere altro tempo. Altre 24 ore, per riavvicinare Beppe e Giuseppi.

Dunque, tutto rinviato a martedì o addirittura a mercoledì? Al momento sembra che si vada in questa direzione. Anche perché se ci fosse un’accelerazione dell’ex presidente del Consiglio si tradurrebbe in un Vaffa a chi ha inventato il Vaffa. Con tutte le conseguenze del caso: il gruppo parlamentare si spaccherebbe e Conte farebbe un suo partito. E allora – a meno di colpi di scena – meglio rinviare…

Antonio Russo, 27 giugno 2021