Commenti all'articolo Cosa non mi torna della liberazione di Silvia Romano

Torna all'articolo
Avatar
guest
98 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
voce popolare
voce popolare
7 Luglio 2020 14:24

in un paese che è già affondato dove tutti aspettano che da un momento allo altro accada qualcosa di terribile, dove a settembre si verificheranno
fatti che cambieranno la vita di tutti i giorni, sembra proprio fuori luogo
che la stampa o chi altro si interessi a Silvia. Gli italiani hanno fatto la loro parte tirandola fuori dalle mani dei terroristi.
Una ragazza che ha voluto fare di testa sua, si è fatta trascinare in una disavventura pazzesca ,ha varcato a cuor leggero confini e limiti che
neppure un corpo d’armata avrebbe fatto; le è andata ,tutto sommato ,bene. Ora che porti il velo,il burka,la corazza, l’elmo o un completo
di armani , e tanti soggetti inutili( detti purtroppo vip ,ma di cosa?) alla società si interessino o meno di lei, a noi non ce ne può fregare di meno; noi non abbiamo alcun interesse e meno la sentiamo o vediamo , meglio stiamo , quindi chiudiamo questo brutto episodio e cerchiamo di dimenticarlo.

IvanaCristina Giacalone
IvanaCristina Giacalone
17 Maggio 2020 2:21

E’ ovvio che e’ stata forzata la sua conversione, ma la signorina sapeva bene a cosa andasse incontro nella sua scelta
NON SI PUO” E NON SI DEVE PESARE SUI CITTADINI.DI UNO.STATO PER L’ EVENTUALE LIBERAZIONE.IL SUO.SOGGIORNO.A SuO.RIS CHIO.E PERICOLO.

Alberto Draghi
Alberto Draghi
16 Maggio 2020 11:02

Oggi 16 Maggio sono allibito per due cose : 1 ) A fronte di una domanda a Di Maio sul riscatto di Silvia da parte di Giordano , nella sua trasmissione , il Ministrello ha risposto…non mi risulta. Icredibile, al ministrello non risulta . Cioè , nel caso l’avessero pagato lui non c’entra !!!! Ma il “nullo” era all’aeroporto per la pagliacciata .
2) IO SONO MOLTO CONTENTO COME TUTTI GLI ITALIANI CHE SILVIA SIA TORNATA IN ITALIA SANA E SALVA E NON IN UNA BARA………MA DA GENITORE E NONNO NON POSSO NEGARE DI AVERE AVUTO FASTIDIO PER LA SUA INCOSCIENZA NONOSTANTE I SUOI 21 ANNI DI ANDARE CON IL SUO ZAINETTO SENZA UN MINIMO DI ESPERIENZA IN UNA ZONA DI GUERRA SICURAMENTE CONTRO IL PARERE DEI SUOI GENITORI . QUESTO FASTIDIO E’ PROVATO SICURAMENTE DALLA MAGGIOR PARTE DEGLI ITALIANI MA I GRILLINI E GLI SFIGATI DI SINISTRA L’HANNO STRUMENTALIZZATO DEFINENDOLO ODIO . NESSUNO PUO’ ODIARE SILVIA…..CON LA SUA INCONTESTABILE LEGGEREZZA HA CREATO UN GRAN CASINO…..
P.S. Mi auguro che Porro evidenzi questo concetto di non odio ma fastidio nella sua prossima trasmissione.

Renato
Renato
14 Maggio 2020 12:54

Si chiama Sindrome di Stoccolma. I ringraziamenti all’Italia comunque erano dovuti. Chi si reca in aree difficili va a suo rischio e pericolo e non deve dare per scontato un backup. Conversione affare suo , ma non è avvenuta in condizioni di libera scelta in una pacifica comunità islamica.