in

Covid, cronaca di un’odissea burocratica in famiglia

Positivi, zero sintomi: venti giorni prigionieri del lockdown burocratico

covid casa

Dimensioni testo

: - :

Oh, freedom!

Giorno 27 dicembre, mio marito è positivo al Covid, nella variante Omicron.

Scatta il panico in famiglia. Chiama la dottoressa, chiedi indicazioni, l’Azienda Sanitaria è informata. Monitora costantemente il telefono, perché potrebbero chiamarti. Monitora sempre.

Ero in bagno e ho perso la chiamata. Dramma familiare per la chiamata persa. Metti la suoneria. Lui due dosi, io due dosi, le ragazze non ancora. Contatti stretti, anzi, strettissimi.

Usa tu quel bagno che io uso l’altro, ordina subito un saturimetro su Amazon. Porca miseria non ha le batterie. Toglile dal telecomando. “Mamma, la televisione non si accende”. Togli dal saturimetro e metti Sky. E quanto ossigeno ho nel sangue? Chiama la dottoressa, fai un po’ di esercizi e riprova, senza andare in iperventilazione.

Vitamina C, vitamina D e lattoferrina. Dicunt.

Mi hanno chiamato, evviva! Anticipiamo i tempi con un tampone molecolare privato. Solo 82 euro e il risultato entro 48 ore.

Capodanno: Pepepepepepe, buon 2022! Accidenti ho la tosse, ma forse ho preso freddo. Sì, ho preso freddo in giardino, mentre cercavo di vedere i fuochi d’artificio degli altri.

5 gennaio: tampone pre-scolastico mio e delle ragazze per dipanare ogni dubbio.

Positive tutte e tre. Altri 10 giorni di isolamento. Amen.

Bussa alla finestra il fattorino della spesa. No contanti, no bancomat, solo bonifici. Facile. 1 transazione, 2 transazioni, 13 transazioni. E io che pensavo ai saldi.

Avvisa l’Azienda Sanitaria, anticipa tampone privatamente per anticipare i tempi.

Tampone privato molecolare del marito: oh my God, è ancora positivo!

Altri sette giorni e poi… poi basterà un rapido. Non hai letto la circolare ministeriale del 30 dicembre 2021? No. Stavo preparando il cotechino. Ora sì. Prenota altro tampone privatamente per anticipare i tempi.

Riapre la scuola. Con due positivi si va in Dad, io non ci sono. Mannaggia.

14 gennaio marito negativo. Libero? Parzialmente.

15 gennaio io e le ragazze negative. Libere? Parzialmente.

16 gennaio arrivano gli anelati, sospirati, bramati certificati di guarigione e gli attestati di fine isolamento: ci siamo guadagnati il diritto di vivere liberi fino a luglio.

Fiorenza Cirillo, 19 gennaio 2022