Commenti all'articolo Cruciani: Il “ritocchino” a cani e gatti? Roba da criminali

Torna all'articolo
Avatar
guest
8 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Gabriella Maria Giulia Moretti
Gabriella Maria Giulia Moretti
11 Novembre 2018 11:08

Sono pienamente d’accordo con Cruciani modificare l’aspetto di cani o gatti con interventi invasivi che ritengo assurdi, già non tollero molto la chirurgia estetica in generale sugli umani, figuriamoci sui cani. Si chiama egoismo: trovata per far spendere soldi ma è pura follia sono animali.

Walter
Walter
8 Novembre 2018 18:44

Il mio cane è un pastore abruzzese maschio, ignorante come una “bestia”, se lo portassi a fare quei trattamenti penso che sbranerebbe il Curatore di Bellezza.

Rossella
8 Novembre 2018 8:51

Sono perfettamente d’accordo, non è semplice toelettatura, ma una cosa innaturale per i cani, mettendoli alla pari con gli umani. Non sono essere umani, ma cani! Piuttosto portiamoli a fare una passeggiata, fare sport (che tra l’alteo gli fa anche bene), da un addestratore ma non in questi posti. Sono assolutamente da evitare questi luoghi dove sono costretti a fare cose innaturali umanizzandoli. È questo il punto.

Pablo Szychowski
Pablo Szychowski
8 Novembre 2018 6:35

La cosa naturale è che il cane viva in natura. Invece, si vive con l’uomo, dorme con lui a letto, viaggia con lui, se baccia con lui o goda dello spa da cane, questo si chiama cultura. Certo, la cultura può essere a volte molto futile.