News

MERCATO CRYPTO

I prezzi di ogni cosa stanno crescendo, perché le criptovalute sono così noiose?

Nelle ultime settimane il valore delle principali criptovalute, Bitcoin ed Ethereum, è rimasto sostanzialmente stabile: un pattern già visto.

3.6k 0
I prezzi di ogni cosa stanno crescendo, perché le criptovalute sono così noiose?

Ultimamente i prezzi di quasi tutto, a partire dall’energia e dal gas per arrivare al carrello della spesa, stanno aumentando mentre il mercato delle criptovalute, dopo i rialzi fino all’inizio del 2022 e i crolli dalla primavera 2022 in avanti, è diventato improvvisamente “noioso”.

Nelle ultime settimane, infatti, se consideriamo in particolare le crypto più capitalizzate come Bitcoin ed Ethereum, non si è praticamente vista azione sui prezzi e il loro valore si sta muovendo in un intervallo molto ristretto.

Nel frattempo il mese di ottobre si è caratterizzato come un mese di attacchi contro le blockchain e gli investitori si augurano che il peggio sia ormai alle spalle.

Prima di andare avanti, devi sapere che c’è un modo semplice per seguire molte criptovalute contemporaneamente e capire come leggere i grafici e l’andamento del mercato: crea il tuo free account su BTCSentinel.com e inizia dalle basi per capire e sapere tutto quello che ti serve.

Il pattern del 2018

Diversi analisti del settore crypto stanno vedendo nell’attuale stagnazione dei prezzi di Bitcoin ed Ethereum una temibile analogia con quella sperimentata alla fine del 2018.

In quel periodo Bitcoin, dopo diverse settimane di valore bloccato intorno ai $6.500, crollò fino a metà del suo prezzo, a poco più di $3.300.

Altri analisti, invece, si sono fatti un’idea diversa e credono che un imminente pivot da parte della Federal Reserve degli Stati Uniti sui tassi di interesse potrà creare un livello minimo per i prezzi delle criptovalute.

In un senso o nell’altro, la tensione è palpabile e viene accentuata da questo mercato attendista: ci si aspetta una forte rottura da un momento all’altro. Verso l’alto o verso il basso, non è dato saperlo.

Era sempre stato un UPtober, ora è diventato un Hacktober: sarà finito?

Negli anni scorsi il mese di ottobre era sempre stato un mese positivo per il mercato delle criptovalute, tanto da renderlo noto agli appassionati crypto come UPtober.

Leggi anche: “Un falso “Uptober” per le criptovalute?

Questo ottobre 2022, invece, sarà ricordato principalmente come il mese peggiore per gli hack che si sono verificati. Si parla di hack quando si verificano attacchi hacker al mondo crypto e qualcuno riesce ad hackerare la una blockchain e impossessarsi di token appartenenti ad altri.

Gli attacchi portati alle blockchain sono stati ben 11 per un valore totale di 718 milioni di dollari: il sito Chainalysis ha indicato che si è trattato del mese peggiore del peggior anno per quanto riguarda l’attività di hacking.

Il Team di BTCSentinel, 24 ottobre 2022