Analisi

MERCATO CRYPTO

Riepilogo della settimana sui mercati crypto: Bitcoin Ethereum, le altcoin e l’inflazione

Bitcoin sotto i €20.000, Ethereum ora a €1.340. Le altcoin subiscono pesanti perdite con Cardano -8,7% e Solana -5,8%. L’inflazione galoppa.

3.4k 0
Riepilogo della settimana sui mercati crypto: Bitcoin Ethereum, le altcoin e l’inflazione

I mercati crypto la settimana scorsa hanno pagato anche i dati sull’aumento dell’inflazione negli Stati Uniti, ma andiamo con ordine.

Bitcoin e Ethereum hanno visto i loro prezzi abbassarsi durante gli ultimi 7 giorni: Bitcoin dopo aver toccato i € 20.250 è tornato sotto i € 19.700 e Ethereum è sceso fino ai € 1.262 ma al momento in cui scriviamo è in ripresa a € 1.342.

Bitcoin BTC e Ethereum ETH: variazioni dei prezzi e dei volumi degli ultimi 7 giorni (fonte: BTCSentinel.com)
Bitcoin BTC e Ethereum ETH: variazioni dei prezzi e dei volumi degli ultimi 7 giorni (fonte: BTCSentinel.com)

Nello stesso periodo di tempo le altcoin hanno subito perdite più pesanti con Cardano ADA scambiato in ribasso di oltre il 8,7% e Solana SOL che ha perso il 5,8%.

L’inflazione alle stelle negli Stati Uniti non aiuta i mercati crypto

Giovedì i dati annunciati sull’inflazione negli Stati Uniti si sono rivelati più alti del previsto: l’inflazione core, infatti, ha raggiunto il massimo degli ultimi 40 anni con un aumento dello 0,4% su base mensile rispetto ad agosto e la lettura su base annua è stata dell’8,2%, secondo gli ultimi dati CPI . Nel frattempo, l’inflazione core si è attestata al 6,6% su base annua, l’aumento più grande dal 1982.

I dati di giovedì suggeriscono che la Fed non potrà ridurre presto i suoi aumenti dei tassi di interesse, con il mercato che ora sconta una probabilità del 97% di un aumento di 75 punti base al prossimo incontro di novembre, secondo quanto indicato dallo strumento FedWatch del CME (Chicago Mercantile Exchange & Chicago Board of Trade).

Anche se la paura continua a crescere, i mercati non sembrano ancora prevedere un aumento di 100 punti base dalla Fed.

Youwei Yang, capo economista di Bit Mining, ha dichiarato in un intervista a The Block: “Probabilmente non vedremo nulla di simile a un dump disordinato di azioni, ma piuttosto alcuni portafogli altamente indebitati che diminuiranno le loro esposizioni al rischio per evitare una volatilità più estrema. Il mercato in generale è gradualmente diminuito da inizio anno, ma alcuni piccoli rialzi e molti contrarians pensino che si sia già toccato il bottom “.

Contrarians è un termine che si utilizza per indicare investitori e investimenti che cerca opportunità di profitto in operazioni contrarie all’attuale sentimento di mercato.

Il Team di BTCSentinel, 17 ottobre 2022

BTCSentinel: La Community italiana delle Sentinelle delle criptovalute
BTCSentinel: La Community italiana delle Sentinelle delle criptovalute