in

Cuba si risveglia: nel 2022 centinaia di proteste

Aymara Nieto Muñoz cuba

Dimensioni testo

Cuba: a dicembre 692 proteste

L’ultimo rapporto dell’Osservatorio dei Conflitti di Cuba (OCC) rivela che il numero delle proteste a Cuba lo scorso dicembre ha superato di oltre un centinaio quelle del mese precedente. L’organizzazione ha riferito che delle 692 proteste pubbliche registrate a Cuba nel dicembre 2022, il 39,6% era legato ai diritti politici e civili, mentre il 60,4% era causato da richieste di diritti economici e sociali.

Bolivia: denunciate “torture e trattamenti crudeli” contro il governatore Camacho

I parlamentari boliviani della forza di opposizione Creemos hanno chiesto alla Commissione interamericana dei diritti umani “la protezione della sua vita, integrità e sicurezza”. Allo stesso modo, il gruppo politico ha riferito “con urgenza” sul “grave stato di salute” in cui si trova Camacho a causa di uno scompenso che ha subito pochi giorni fa in carcere a causa di “torture e trattamenti crudeli”.

Colombia: la guerriglia dell’ELN smentisce Petro e nega la firma di un accordo di cessate il fuoco con il governo

L’Esercito di Liberazione Nazionale (ELN), il gruppo narco terrorista di ispirazione cattocomunista, ha negato di aver firmato un cessate il fuoco con il presidente Gustavo Petro. La dichiarazione contraddice quanto affermato ieri dal governo, che aveva annunciato in pompa magna una tregua di sei mesi con cinque gruppi armati, tra cui il principale era proprio l’ELN.

Paolo Manzo, 6 gennaio 2023


Tutto sull’America Latina e il suo impatto su economia e politica del vecchio continente. Iscriviti gratis alla newsletter di Paolo Manzo http://paolomanzo.substack.com. Dopo una settimana se vuoi con un abbonamento di 30 euro l’anno avrai diritto oltre che alla newsletter a webinar e dossier di inchiesta esclusivi.