Commenti all'articolo Delirio di Cofferati sulle vaccinazioni in azienda

Torna all'articolo
Avatar
guest
175 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
paolospicchidi@
paolospicchidi@
22 Marzo 2021 9:40

@Culla` – Sono intorno ai 50 anni, nasco da una famiglia contadina/operaia/emigrata, casa di ringhiera poi GESCAL, diploma IPSIA, ho letto un po’ alla rinfusa quello che mi e riuscito, senza cercare “d’imparare la Treccani a memoria”, affinché come recita una canzone di De André non continuassero gli altri fino a leggermi matto. Ci sono canzoni, consigli e ambienti formativi nella mia fanciullezza… dal vero o in TV. *”Di che colore è la pelle di Dio…”. **”Aggiungi un posto a tavola…”. ***”Ho visto un Re…”. ****”Imagine…”. di Lennon. Ecc Gli operai che andavano a lavoro o scioperavano, le femministe, il mondo colorato Hippy… accenni all’attenzione per l’ambiente. Tradotti da giovane/adulto in Ecologia, Libertà, Uguaglianza, Fraternità con tutti i loro “fratelli” minori… e giustizia nel senso di quello che umanamente mi riesce di fare. Formazione? Ambienti culturali e amicali diversi… “verdi ambiente, bianchi cristiani, rossi di sinistra”, ma anche qualcosina d’altro. Non di militanti, né di tesserati, né in carriera… si vive e si trova da vivere anche senza. Tecnico metalmeccanico, unica tessera CGIL (tesserato punto). C’è anche un consiglio contadino di mio padre che mi accompagna “fai come dicono e non come fanno”, era riferito ai preti ma È applicabile a tanti… Lei mi ha raccontato delle sue amicizie “rosse” in carriera… crede non sia così per i bianchi, azzurro,… Leggi il resto »

Nicola Biffi
Nicola Biffi
22 Marzo 2021 9:02

Vu cullà,
non sapendo che passi anche la notte a masturbarti mentalmente, ho risposto altrove al tuo invito a non prendermi sul serio perché farebbe male a me stesso. Volevo rassicurarti e invitarti a mia volta a non disprezzarti troppo e a non sbeffeggiare la tua faccia, quando ti guardi allo specchio. Anche uno con la faccia da tacchino e l’intelligenza di un cappone quale sei deve avere una propria dignità.
Ora cappontacchino, veniamo al dunque; ti ho chiesto di identificarti con nome e cognome e di mettere a mia conoscenza il tuo curriculum professionale, le tue pubblicazioni e la tua sede, perché sono seriamente intenzionato a frequentare il tuo corso “di aggiornamento per insegnanti”.
Solo così mi convincerai che sul digramma e sul resto il tuo testo di riferimento non è stata la relativa voce (abbastanza ben curata, direi) su Wikipedia. Sempre che, beninteso, tu non voglia indicarmi qual è il testo che ti sei fatto prestare prima di replicare.
Infine, cappone che si crede un pavone, il tono tagliente verso i tuoi docenti l’hai usato in un tuo ‘commento’. Ora lo cerco e te lo faccio leggere.

paolospicchidi@
paolospicchidi@
21 Marzo 2021 20:16

@art3mide CON CORREZIONE ORTOGRAFICA e lei lo vuole capire o no che di vaccini da somministrare / e/o che si riesce a somministrare per cattiva organizzazione o per ??? non ce n’è a sufficienza e se le si dirotta sui lavoratori vengono a mancare per gli anziani e i fragili…
Ha capito? Io non sono contrario alla somministrazione ai lavoratori (lo sono) ma se lo fanno a me, il mio viene a mancare ad una persona anziana/fragile… mia madre 92 anni (Lombardia) non è stata ancora vaccinata… Spero di essermi spiegato.

paolospicchidi@
paolospicchidi@
21 Marzo 2021 20:10

@art3mide e lei lo vuole capire o no che di vaccini da somministrare / e/o che si riesce a somministrare per cattiva organizzazione o per ??? non c’è n’è a sufficienza e se le si dirotta sui lavoratori vengono a mancare per gli anziani e i fragili…
Ha capito? Io non sono contrario alla somministrazione ai lavoratori (lo sono) ma se lo fanno a me, il mio viene a mancare ad una persona anziana/fragile… mia madre 92 (Lombardia) non è stata ancora vaccinata… Spero di essermi spiegato.