Commenti all'articolo Difendiamoci dalle parole di plastica

Torna all'articolo
Avatar
guest
4 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Tullio Pascoli
Tullio Pascoli
15 Luglio 2019 22:00

In Australia la GRIFFITH UNIVERSITY, ogni anno organizza un concorso che premia la migliore definizione su di un dato assunto…

Quest’anno il tema era

“Il politicamente corretto”.

Ha vinto la seguente definizione:

“Una ***** presa dal lato pulito”…

Con buon rispetto parlando, naturalmente…

Cinzia Dottori
Cinzia Dottori
14 Luglio 2019 1:53

In effetti il mondo sta per essere sommerso dalla plastica… ma ogni tentativo per riportarlo all’originale bellezza risulterà vano se non si elimineranno prima i cervelli di plastica.

Andrea Salvadore
Andrea Salvadore
13 Luglio 2019 23:17

Ma penso che tutte le parole sono plastiche. Una parola é un suono o un complesso di suone che se messo in ordine con altri suoni posso interpretare in un senso o in un altro. Dunque ogni parola ha un significato che dipende daslla frase in cui é messa, e dal soggetto che riconosce il suo senso , per lui convenzionale. Il fascisno come partito politico morí con la morte del Duce ma oggi ha la distinzione di essere usato da soggetti di persuasione sinistroide per accusare persone che li avversano di imitare attidudini antipatiche caratteristiche, indistuntamente da dittatori di sinistra come di destra. Ma antisemitaé una parola che ha una storia curiosa nasce ce movimento popolare sottoil tollerante Teodorico Re d’Italia(500+ DC) per continuare come progetto della Chiesa dai vari concili di Toledo (sesto secolo DC) per approdare nei nostri tempi ai piedi di Hitler. Credo che nel nostro mondoeuropeo gia no abbia senso, ma per i mussulmani é solo naturale perché sono rimasti culturalmente al settimo secolo DC. Il muticulturalismo con mondi ditanti di millenni é una idiozia pericolosa. Parliamo di migranti anche qui bisogna mettere in fila una sere armonie differenti. Escludo per convenienza le migrazioni dei barbari che invasero l’impero romano sotto la spinta degli Unni spinti a loro volta dalla ripresa militare della Cina. Quindi… Leggi il resto »

ARMANDO TERRAMOCCIA
ARMANDO TERRAMOCCIA
13 Luglio 2019 18:31

Caro Ruggeri , essendo un abbonato ( gratis è beno ripeterlo ) a Zafferano ho potuto usufruire dello IUS SECUNDIS NOCTIS rispetto a coloro che leggono il sito di Porro. Concordo pienamente con quanto scritto nell’articolo . Mi piacerebbe sapere quali e quanti sforzi stiano facendo alcuni ” media ” ( TV & Quotidiani ) per far sparire dal vocabolario italiano la parola non di plastica CLANDESTINO .