Commenti all'articolo Ecco perché la sinistra ha paura del voto popolare per il Quirinale

Torna all'articolo
guest
24 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
paolospicchidi@
13 Agosto 2022 20:39

Se fosse vero quello che lei dice, che cioè, il cambiamento della nomina del PdR, a parte che i tempi credo siano piuttosto lunghi, trattandosi di un cambiamento della Costituzione, lo stesso sarebbe dovuto valere per il passaggio da 630 a 400 e da 315 a 200 dei Parlamentari… hanno atteso avrebbero atteso se non fisse stato per la recente sfiducia la fine della legislatura… quindi idem per la nomina del PdR cambiata.

paolospicchidi@
13 Agosto 2022 20:33

La ragione per cui a uno di sinistra che sarei io, non piace l’elezione diretta del PdR è che preferisce non avere uomini al potere che si possano vantare di avere dalla loro il popolo… gli uomini al potere, al balcone che si richiamano al popolo non mi piacciono di qualunque colore essi siano.
Lei trascura che gli ultimi Presidenti sono stati votati democraticamente da legittime elezioni di Parlamenti. Per definire Scalfaro e Mattarella di sinistra ci vuol coraggio e dimentica che fino a Pertini di sinistra non c’è ne sono stati. Non concordo con lei su come è caduto il governo Berlusconi. Bossi disse SEGUE…

Antonio.f
Antonio.f
13 Agosto 2022 17:45

Se dovesse passare la legge sul presidenzialismo, il presidente in carica, per rispetto verso la nuova norma ed il popolo si dovrebbe dimettere anche se la legge gli consente di rimanere in carica. Questo succede anche nei Cda delle aziende che il presidente in carica si dimette per rispetto verso il nuovo Cda, magari accettando di essere rieletto. Quindi Berlusconi ha detto una ovvietà risaputa.

devlin
devlin
13 Agosto 2022 15:26

ormai a questi solo a nominargli le parole”urne”,”voto”ed”elezioni” gli vengono i sintomi dell’ebola..un pò come di battista se sente la parola”lavorare”.a questa gente fa talmente palesemente schifo la democrazia che non so davvero se dimostrino più faccia tosta nel chiamarsi”Democratici”o nell’ostinarsi ad ammorbare da 70anni gli italiani con la favoletta del pericolo fascista,che come è noto esiste solo nelle loro menti malate,a differenza del VERO pericolo rappresentato dal VERO comunismo con cui connivono loro,i cui crimini storici, per questioni di bieca e meschina convenienza elettorale,si sono sempre guardati bene dal condannare.

Hiram
Hiram
13 Agosto 2022 14:40

L’elezione diretta del Presidente, con i due sistemi canonici(americano o semi alla francese) sarebbe giusto ed auspicabile e darebbe autorevolezza a chi venisse eletto… oltre a dare voce alla SOVRANITÀ dei cittadini, ma il PD vuole solo inciuci e se ne frega del Popolo, che considera un Suo suddito.Andassero a studiare Diritto Costituzionale,invece di vedere dittature in ogni angolo.Sara’ perché sono molto esperti in dittature….Stalin e Mao Zedong Docet!!!

Valter Valter
Valter Valter
13 Agosto 2022 13:08

Questo paese ha bisogno di uno spoil system radicale, cominciando dalle burocrazie e dalla magistratura dedite negli anni solo al sabotaggio del cdx.. Quindi per farne un paese normale deve essere una volta per tutte de-sinistrato, e, cominciando dal vertice, de-mattarellizzato. Berlusconi non lo fece nel ’94 convinto che essere ecumenici servisse a pacificare il paese. Dopo 30 anni di agguati canaglieschi subiti da una sinistra fomentatrice d’od.io, cialtrona ed antitaliana forse ha capito che con gente del genere l’ecumenismo non paga e che, ovviamente non in senso letterale, é meglio “non fare prigionieri”. Meglio tardi che mai !