Assicurazioni

Danni da maltempo e terremoti, quanto costa assicurare le nostre case

Si parte da poche decine di euro l’anno, ma attenzione a massimali e franchigie

5.8k 4

Con l’avanzare della stagione invernale,  il maltempo è tornato a minacciare le case degli italiani, che restano però tra le popolazioni meno assicurate su scala europea. Dei cinque milioni di connazionali che nell’ultimo anno hanno subìto danni alla propria abitazione causati da pioggia, neve, ghiaccio e altre calamità naturali, solo uno su tre aveva una polizza assicurativa personale a tutela dell’immobile.

La situazione non è cambiata di molto in questi mesi. Un problema, se si considera che una larga parte di famiglie vive in aree classificate come a rischio idrogeologico. Malgrado l’amore dei nostri connazionali per il mattone e la fatica sempre maggiore a ottenere un mutuo casa dopo i rialzi ai tassi della Bce, nemmeno le tragiche esondazioni in Emilia Romagna hanno quindi insegnato molto in termini di prevenzione.

Vediamo allora quanto può costare in media sottoscrivere una polizza che permetta perlomeno di essere ristorati nel caso ci si ritrovi inermi dinanzi ai danni provocati dalla furia della natura. L’esborso base per assicurare un appartamento o una villetta dai danni causati dal maltempo è di poche decine di euro all’anno. A fare i conti è stata la società Facile.it, prendendo come esempio un appartamento da 100 metri quadri, del valore di 200mila euro, ubicato a Milano, Modena e Bari. Per sottoscrivere una polizza fabbricato occorrono rispettivamente 67, 54 e 94 euro. Meno di quanto si spenderebbe per cenare in due al ristorante.

Bisogna però prestare molta attenzione a quanto c’è scritto nelle clausole del contratto assicurativo, e considerare massimali, franchigie, scoperti o eventuali altre esclusioni. In generale, va ricordato che la copertura terremoti risponde unicamente per i danni subiti dal fabbricato. Non liquida quindi i danni al suo contenuto, come per esempio mobili e complementi di arredo, elettrodomestici, vestiti o altri effetti personali.  Una variabile questa che può cambiare di molto il premio da corrispondere alla compagnia.

Per approfondire: qui l’accordo raggiunto in sede di Unione Europea sulle case green; qui, invece, la nostra guida sul mercato immobiliare e quanto sconto occorre concedere se si vuole vendere casa.

 

Restando alla polizza base per danni da maltempo ai fabbricati, se si desidera assicurarsi anche dai danni provocati da eventuali alluvioni il costo lievita a 312 euro annui su Milano, 624 euro su Bari e 636 euro su Modena. Ma anche in questo caso il grado di personalizzazione è elevato, così come il costo finale.

A livello statistico, sempre dalla indagine realizzata da mUp Research e Norstat, emerge che poco meno della metà del campione (49%) è stato colpito dalla grandine; seguono per frequenza il vento e l’acqua tra alluvioni e allagamenti. Chiudono la graduatoria i danni da terremoto (8,6% del campione) e quelli da gelo (2,6%). Diteci se vi piacerebbe leggere altri contenuti di servizio.

 

 

www.nicolaporro.it vorrebbe inviarti notifiche push per tenerti aggiornato sugli ultimi articoli