in

Posso applicare l’Ecobonus in un’unità immobiliare accatastata F/4?

Dimensioni testo

Caro lettore,
per rispondere a questa domanda, prendo spunto da un interpello che ho studiato.

Lo hai mai visto questo bellissimo film?

Te lo ricordi? (Se non lo hai già visto, ti consiglio di vederlo!)

Il protagonista è Antonio ed è figlio di emigranti. La mamma muore e così viene affidato ad una coppia svizzero-tedesca, ma i suoi problemi psicofisici lo condurranno all’espulsione. Viene mandato in Emilia, città del padre ufficiale. Qui vive per anni in estrema povertà sulle rive del Po fino a quando lo scultore Renato Marino Mazzacurati lo indirizza allo sviluppo delle sue naturali doti di pittore.

Vi ho portato per qualche secondo un po’ fuori argomento, ma d’altronde non si vive solo di lavoro!

Uso il titolo di questo bellissimo film per raccontarti del tentativo del contribuente italiano di nascondersi (a volte) dietro a un piccolo dito.

Quatto quatto come un gattino, l’istante racconta all’Agenzia delle Entrate che ha un immobile accatastato F4 e che ha intenzione di accedere all’Ecobonus.

Ricordiamoci che la categoria F4 è unità immobiliare “in fase di definizione” e che in teoria rientra nelle agevolazioni fiscali in edilizia.

IN TEORIA PERO’

 Accede al Sismabonus. E qui ci siamo.

Potrebbe accedere all’Ecobonus?

Ricordiamoci che la condizione per accedere all’Ecobonus è quella che l’unità immobiliare deve essere riscaldata.

Secondo l’istante era riscaldata perché intendeva accedere all’Ecobonus.

Anzi lui dichiara che ci sono gli impianti.

GUARDA COSA E’ ANDATA A CERCARE L’AGENZIA DELLE ENTRATE!

BECCATO!

GOAL!

L’Agenzia delle Entrate va a riesumare l’atto di acquisto dell’immobile nella quale era stato dichiarato che l’immobile era privo di impianti e grezzo.

L’ATTO NOTARILE! CHE DRAMMA QUELLO CHE ABBIAMO DICHIARATO SENZA IMMAGINARE LE CONSEGUENZE!

Allora la questione è questa: o ha eseguito dei lavori senza averli mai comunicati o non è vero quello che dichiara l’istante.

A pensar male si fa male,

però è ovvio che il contribuente si è messo sotto la lente dell’Amministrazione finanziaria.

In sostanza la risposta è stata che l’istante non può accedere agli interventi finalizzati alla riqualificazione energetica.

Attenzione quindi a QUALSIASI TIPO DI DOCUMENTO CHE POTETE AVER SOTTOSCRITTO, in cui possa risultare lo stato effettivo dell’immobile.

Mi preme anche dire che forse dobbiamo essere attenti anche alle foto aeree……non è che per caso a volte ci è venuto in mente di inventare qualche canna fumaria mai esistita?

 

Qui puoi leggere la risposta alla precedente domanda:

Posso applicare il super sismabonus agli immobili dei centri storici?

 

Un caro saluto

 

Fabiola Pietrella

 

Ti è piaciuto questo articolo? Leggi anche

Avatar
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments