in

Il calcio e la politica

Elezioni, il sondaggio: per chi votano i tifosi

Curiosa rilevazione sulla prossima tornata elettorale. Meloni va forte tra i laziali. I viola tifano Pd

sondaggio tifosi calcio

Dimensioni testo

: - :

Politica e calcio: due temi che non mancano praticamente mai nelle conversazioni degli Italiani. Entrambi questi argomenti richiedono passione, informazione, tenacia e allenamento (perfino da semplici spettatori) e illudono chiunque di poter essere un ottimo allenatore o un eccellente parlamentare, almeno per la durata di un caffè al bar. Termometro Politico, il «progetto di approfondimento e analisi incentrato sui sondaggi, la comunicazione politica, le elezioni e le inchieste sociali e d’opinione», ha realizzato un’interessante quanto inusuale statistica. Cosa voteranno il 25 settembre i tifosi di calcio? Il sondaggio è stato ripreso da Europe Elects, che si dichiara «il leader di mercato nell’analisi dei sondaggi e dei dati elettorali in Europa».

L’indagine è stata effettuata intervistando 4.900 persone tra il 16 e il 18 agosto. Prima di tutto conviene fare una panoramica dell’elettorato in gioco, cioè vedere come sono suddivisi i tifosi interpellati. La prima squadra in Italia è la Juventus con il 23,9% degli intervistati. La percentuale in calo rispetto al passato è forse dovuta ai pochi titoli vinti ultimamente. Poi seguono staccati, ma quasi appaiati, come nella classifica di Serie A dell’anno scorso, il Milan, 18%, e l’Inter 17,5%. Le tre capoliste in questa classifica dei tifosi sono forti del fatto che vengono spesso seguite anche lontano dai confini delle rispettive città. Tra le squadre più blasonate o più performanti dell’ultimo campionato seguono poi il Napoli (10,3%), la Roma (8,6%), la Fiorentina (3,4%), la Lazio (2,5%) e l’Atalanta (1,2%). Il resto dell’elettorato tifa per altre squadre. Un terzo dell’elettorato attivo si dichiara non interessato al calcio e i dati sono al netto di questa frazione.

Venendo alla politica, alcuni risultati dei tifosi elettori non sorprendono, anzi confermano il trend degli attuali sondaggi. Fratelli d’Italia, saldamente in testa alle attuali proiezioni, ottiene più del 30% tra i tifosi laziali, notoriamente di destra, e addirittura il 31,2% tra gli atalantini. Anche molti interisti (27,0%) e milanisti (24,5%) sono per Giorgia Meloni. Questo partito è invece più debole tra i tifosi juventini e tra chi tifa squadre minori o si disinteressa al calcio. Il Pd è forte (29,7%) soprattutto tra chi parteggia per la Fiorentina. Del resto la Toscana è uno dei maggiori bacini di voti per il partito di Letta. Il Partito Democratico, invece, non è molto popolare tra i milanisti e i laziali.

La Lega spopola con il 20,8% tra chi tifa Atalanta. Anche questo dato non è una sorpresa, essendo la bergamasca una storica roccaforte leghista. Anche il 17,9% degli juventini e il 16,3% dei milanisti vota per il partito di Salvini. Tra i tifosi del Napoli la Lega viene scelta invece solo da poco più del 6%. Il M5S, in questo speciale sondaggio, è votato soprattutto dai sostenitori del Napoli, col 17%, che staccano tutte le altre tifoserie. La Campania e Napoli, del resto, contano molti seguaci del movimento di Conte. Forza Italia viene votata dal 13,5% dei tifosi rossoneri: i milanisti non tradiscono Berlusconi. Ai tempi della presidenza del Milan probabilmente queste percentuali sarebbero state molto maggiori. Anche il 12,4% degli interisti dà fiducia a Forza Italia. I tifosi partenopei invece votano solo al 2,7% per questo partito di centrodestra. Italia Viva e Azione, infine, ottengono il maggior numero di voti tra i tifosi viola e giallorossi. Forse perchè i rispettivi leader, Matteo Renzi e Carlo Calenda, vengono proprio da Firenze e da Roma.

Andrea Gebbia, 25 agosto 2022