Commenti all'articolo Father Stu, il film capolavoro sul “silenzio di Dio” e la sofferenza

Torna all'articolo
Avatar
guest
8 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Iena
Iena
8 Giugno 2022 16:15

Una volta c’erano gli dei, inventati dagli uomini! Poi ci fu dio, ankesso inventato dagli uomini!

Giancarlo 2021
Giancarlo 2021
8 Giugno 2022 13:25

Non lo so. So solo che Dio lo sento inspiegabilmente dentro di me. Ma una cosa è certa. Io il Mondo lo avrei fatto molto ma molto diverso.

Paolo
Paolo
7 Giugno 2022 21:19

E’ silenzioso perché inesistente. La faccenda non è cos’ complessa come si crede.

Flavio Pantarotto
Flavio Pantarotto
7 Giugno 2022 18:01

Fa venire in mente il Libro di Giobbe. Qui un breve sunto analitico:
https://www.amicidomenicani.it/mi-puo-spiegare-il-significato-del-libro-di-giobbe-e-le-sue-prove/
Ed una cosa che so: in certe comunità del med*i*o Oriente il bambino down, poliomielitico o con altri gravi problemi non è “figlio della sua famiglia”
ma in ogni casa per lui c’è un posto a tavola o per dormire, se è sera;
egli è “figlio dell’intero villaggio”. Perché il suo handicap, allontanandolo dagli interessi ‘terreni’ delle altre persone lo rendono più vicino a D*i*o.
Noi lo chiamiamo “disagio”, qualcuno può considerarlo un “dono”.
Strano, il mondo.