Politica

Fermi tutti, Schlein vaneggia: “Si torna a votare”

In clamorosa difficoltà, la segretaria del Partito Democratico prova senza successo a ribaltare la realtà

10.4k 28
Elly Schlein si torna al voto © Element5 tramite Canva.com

Ad oggi non si può che utilizzare il termine fallimentare per descrivere l’operato di Elly Schlein alla guida del Partito Democratico. Icona della sinistra radical chic, l’ex vice di Bonaccini ha inanellato un insuccesso dietro l’altro e i sondaggi portano solo cattive notizie. Insomma, l’agenda ultra-rossa e improntata sulla galassia arcobaleno non rappresenta la svolta. Ma ancora più incredibili risultano le sue ultime dichiarazioni. In un dialogo con Repubblica, la politica di Lugano l’ha sparata grossa: prepariamoci a tornare alle urne, il governo non durerà fino al 2027.

Con la sicumera tipica di certa sinistra, Schlein ha parlato apertamente di elezioni anticipate. “Questo governo è un disastro. Per questo ho sempre pensato che non arriverà al 2027”, l’alba della sua filippica. Le prossime regionali saranno già un test, ha aggiunto, senza dimenticare il banco di prova delle europee: due appuntamenti in cui i dem dovranno dimostrare che esiste un’alternativa alla destra “che sta arretrando”. Perché tutta questa convinzione? Elly non ha dubbi: i sondaggi smentiscono la propaganda dei partiti di governo. “Sostengono di essere maggioranza nel Paese, ma i numeri dicono esattamente il contrario. Dico anche di più: se prendiamo i dati delle ultime elezioni politiche, si vede chiaramente che loro non hanno allargato il consenso rispetto al precedente voto”: libidine.

Leggi anche:

L’ambizione della Schlein è quella di replicare l’intesa costruita di recente sul salario minimo. Insomma, un campo largo che sa di ammucchiata giusto per provare a impensierire la destra. Ma la segretaria dem non ha fatto i conti con le realtà, o quantomeno ha letto dei sondaggi risalenti al 2016. Innanzitutto dimentica che se il governo non ha allargato i consensi, il suo Pd è riuscito a perderne: i dem attualmente si attestano sotto la percentuale raggiunta alle ultime europee. Ma c’è di più: secondo tutte le rilevazioni, il campo largo con Conte  non ha la stessa forza del centrodestra a livello numerico. Non c’è scampo. Ma Elly è già pronta a una nuova estate militante, questa volta per governare il Paese. Contenta lei, contenti tutti.

Massimo Balsamo, 15 dicembre 2023

www.nicolaporro.it vorrebbe inviarti notifiche push per tenerti aggiornato sugli ultimi articoli