Commenti all'articolo Follia kollettiva: parte il “no Meloni day”

Torna all'articolo
guest
58 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Cortez
Cortez
18 Novembre 2022 21:36

Fra questi ragazzi ci stanno sicuramente dei futuri leader. Costruibscono la propria carriera …

Giancarlo
Giancarlo
17 Novembre 2022 17:00

Agli intelligentoni figli di papà e di mammà quelli dal cu.e..o viziato. Tutti a svolgere lavori socialmente utili. Pulizia dei greti di fiumi, fossati, boschi, bonificare cisterne. Sveglia all’alba, a dormire quando terminate le corvée appena dopo il tramonto. Arriverà l’Estate prima o poi. Sveglia all’alba, a letto terminate le corvée appena dopo il tramonto. Ah!!!ah!!!ah!!!ah!!ah!!! Solo per il loro bene. Impareranno a capire cos’è il significato de il buon tempo perduto?

Mario
Mario
17 Novembre 2022 12:36

Hai ragione Nicola Follia Kollettiva….burattini manovrati dalle sinistre!

Federico
Federico
16 Novembre 2022 21:53

Burattini senza fili !

Rizzi
Rizzi
16 Novembre 2022 20:40

Qualche decennio fa gli studenti protestavano – sia pure con contraddizioni o strumentalizzazioni – per il diritto agli studi, diritto che fra l’altro negli ultimi due anni è stato negato o sottoposto a condizioni intollerabili.

Invece in queste proteste attuali non si nota neanche per sbaglio un accenno all’ammontare delle tasse universitarie, all’insufficienza delle sessioni d’esame, alla mancanza di spazi per studiare, e simili. L’unica cosa che sembra interessare è seguire tutte le mode ideologiche che vanno per la maggiore, nessuna esclusa. Così sfruttano la loro giovinezza e le loro energie per fare il gioco del potere.

Gold
Gold
16 Novembre 2022 20:24

“La generazione meticcia e queer” ha il diritto di organizzare il “No Meloni day” così come chiunque dovrebbe poter organizzare quello che ritiene più valido.

Ciò che trovo di molto ridicolo è l’uso disinvolto di anglicismi, conati di ignoranza e parassitismo linguistico, ma d’altronde sono centri sociali: gli esseri più americanizzati (ovviamente la parte di America compresa tra Canada e Messico) e pertanto rincitrulliti d’Italia.

Insomma, nella protesta di queste testoline contro Meloni, io sto alla finestra e rido degli uni e degli altri, come fa qualunque normodotato quando per strada due cani ringhiano l’uno contro l’altro