Commenti all'articolo Gilet gialli, in quelle devastazioni c’è “puzza di bruciato”…

Torna all'articolo
Avatar
guest
8 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
anna
anna
9 Dicembre 2018 23:00

Gilet gialli, viola rossi, arancioni…ma non vi viene in mente che questi sono tutti organizzati da una specie di tavistok?
come fanno ad andare in piazza tutti con lo stesso colore? qualcuno li paga per uno scopo e questo scopo è sempre CONTRO gli interessi del popolo, anche se apparentemente sembra di no…è solo per confondere in modo maligno…
E’ come se un medico desse una medicina finta per confondere il mito…orrore!
Non dovremmo dare spazio a certi eventi: se non se ne parla, si spengono da soli.

Edoardo Fumagalli
Edoardo Fumagalli
6 Dicembre 2018 13:25

Sei mesi di moratoria?
la solita Ca..ta pazzesca (detta alla Fantozzi). Macron e amici, ci riprovano, aspettando che tutti si tranquillizzi e poi… tiè, la stangata.
In questo modno niente cambia, Il ricco e il povero, continueranno a combattersi finchè esiste l’ingiustizia, e cioè; per sempre.

salut

Orlo
Orlo
5 Dicembre 2018 20:34

Sul frangente della moltiplicazione,a mio parere,ha fatto un’atto altamente dissennato che rappresenta una visione impulsiva della felicità. Molto egoistico e fautore di futuro incertissimo se già ora ella porta avan8ti la baracca con 800 €. Sarà molto probabile che gli stessi avranno poche “armi” per competere nel futuro mercato del lavoro e nn saranno in grado di mantenere l’attuale stato sociale che,per ora,gli serve il minimo sindacale. Nn vorrei essere travisato,gli studi sono molto importanti. Ovviamente nn tutti aprono delle porte. Bisognerebbe impegnarsi,se si vuol avere un futuro migliore,in quelli che orientativamente potranno dare i frutti sperati. Il mio paragone sull’apprendistato del 19enne,era atto a dare delle speranze ai 3 milioni di neet italici,che lamentano mancanza di lavoro. Ci sono realtà produttive che cercano,ma nn trovano. Perciò nn perdano la speranza e si propongano con spirito di sacrificio e avranno delle soddisfazioni. Potrebbe essere che la signora Mouraud sia una eccellente ipnoterapista e una notevole musicista che sia residente in un posto dove le due cose siano,sfortunatamente,poco richieste. Che si dovrebbe fare? Mantenerla? I “gilet gialli” sono nati da un suo “sfogo” e la stessa li sta delineando come una protesta di corporazioni,il che denota la forte presa sull’estrema destra che,semprerebbe,sia la fautrice dei disordini di Parigi e nn gli anarchici. Oltretutto ci sta anche il Melanchon,che in Italia potrebbe… Leggi il resto »

Giovanni Solazzo
Giovanni Solazzo
5 Dicembre 2018 18:43

Del reso già PierLuigi Battista ha scritto che Gilet Gialli sono rivoluzionari col Suv. Certo Macron li vorebbe tutti in un’officina meccanic che magari il Suv se l’aggiustano da soli.. Musica e ipnoterapia devono essere un’esclusiva di Boulevard Saint Germaine. Il popolaccio vada negli istitui professionali e che compri più brioches e auto ecologiche, parbleu.