Commenti all'articolo Globalisti vs sovranisti, la partita che ci aspetta a maggio

Torna all'articolo
Avatar
guest
4 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Nuccio Viglietti
21 Settembre 2018 7:45

Globalisti sovranisti populisti…vedo solo bipedi idioti che si azzannano di continuo senza ritegno…senza senso alcuno…prevaricare imporre propria volontà ad altri…è una condanna siamo così segnati da una natura demoniaca…
https://ilgattomattoquotidiano.wordpress.com/

anna
anna
21 Settembre 2018 1:08

Mi permetto di ricordarle che gli Ungheresi non sono slavi, per cui anche qualificare Victor Orban un furbetto è un commento che lascia il tempo che trova, detto da chi non distingue i popoli slavi dai magiari. Orban svolge bene il suo compito, ed è quello che gli ha chiesto il Popolo, ed il Popolo è sovrano perché è ispirato dall’Angelo di popolo. Quando il popolo invece viene depistato e inquinato dai vari traditori a servizio dei vari Soros di turno, allora sono depistati si, ma allora non è il popolo che sbaglia, ma i traditori del popolo. I giornalisti sono divenuti cosi’ materialisti che non sanno più’ che esiste uno spirito di popolo e un Angelo di popolo…

investigator113
investigator113
20 Settembre 2018 21:10

esatto! Sovranismo contro Globalismo sarà il tema delle europee. Sarà trionfo dei sovranisti, Il populismo trionferà. Solo a questo punto finalmente si potrà prendere in seria considerazione l’uscita dall€ ma attenzione non deve avvenire dall’oggi al domani perchè occorrerà una valuta parallela per rintegrare il potere d’acquisto ante € che avevamo; di fatto la moneta unica ce lo ha dimezzato, per poi essere riferimento alla nuova £. Sicuramente la sconfitta dei globalisti accelererà il piano Use: STATI UNITI D’EUROPA allora però noi dovremmo fare in modo di esserne già fuori.

Andrea Salvadore
Andrea Salvadore
20 Settembre 2018 17:10

É ridicolo che si pona oggi ancora questo problema , l¡esperienza del passato recente dovrebbe esserci di insegnamento. La teoria del freetrade e freemarket, vedi globalizzazione, fu applicata nella seconda metá dell’ottocento ds Inghilterra , Francia , Prusia(Germaia e portó alla grande recessione del 1873 che durava ancora nel 1890 e che portó all’alza di tariffe doganali in tuttal’Europa sotto la spinta dei sentimenti nazionalisti o meglio sovranisti. I due estremi hanno fallito e portarono alla grande guerra e poi alla seconda. La Unione Europea é un ritorno all Zollveein della vecchia Prussia e rappresenta un circolo di di commercio limitato all’Europa, ogni estensione si deve fare solo con paesi specifici e mutui interessi, , stiamo parlando di trattati bilaterali basati unicamente su criteri economoci e non su considerazioni o fantasie politiche.e di