Commenti all'articolo Governo, cosa serve per mantenere il feeling con gli italiani

Torna all'articolo
guest
4 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
dANTE
dANTE
18 Settembre 2018 17:11

Noi vogiamo soltanto che i 5 stalle spariscano dalla circolazione. Sono delle bestie, dovunque mettano le mani fanno casini, noi siamo sempre più poveri e questi cazzoni con la faccia di Di Maio ridono e insultano.
BASTA!

Giacomo Cambiaso
Giacomo Cambiaso
17 Settembre 2018 14:17

io lascerei perdere le Trumpate, viste le scure nubi sui reali benefici di questi tagli fiscali orizzontali. Con questo non prendetemi per un difensore dell’alta pressione fiscale, sicuramente e’ cio’ che piu’ soffoca l’economia, ma non si risolve tutto dalla mattina alla sera con pericolose rivoluzioni fiscali, e’ un processo da attuare lentamente accompagnando l’ottimizzazione della spesa. Francamente fossi nel governo mi concentrerei di piu’ su una riduzione massima del cuneo fiscale, magari a fronte di promesse d’investimento, quindi paghi meno tasse se investi di piu’ per dirla in modo spiccio. Poi eventualmente mi muoverei su accise ed altre tasse indirette, quelle che davvero hanno un serio impatto sui consumi e la capacita’ di spesa. Entrambe le mosse, oltre che salutari per l’economia, sarebbero una massiccia bordata politica contro le gia’ morenti opposizioni visto che la riduzione sul cuneo fiscale era un loro nobile proposito incompiuto che quindi risulterebbe politicamente inattaccabile mentre proprio sulle tasse indirette i precedenti governi si erano contraddistinti per la loro demenzialita’, vedi aumenti dell’IVA. Per quanto riguarda le discussioni con l’UE ritengo che debbano dare meno pretesti possibile da qui alle prossime europee per poi aprire una seria discussione su come riformarla seriamente anche se personalmente non credo sia salvabile, ma anche se questo fosse il caso potrebbero pur sempre accelerarne la deglagrazione, magari riuscendo… Leggi il resto »

Orlo
Orlo
17 Settembre 2018 13:29

È simpatica la lezioncina che viene sempre rimandata alle “opposizioni”. Nn fare le “polemichette giornaliere”. Ma cosa vuol dire?! Chi fa le polemichette giornaliere? Già hai elencato 4 danni enormi al Paese(misure assistenziali,taglio tasse ridicolo,misure illiberali senza toccare il nervi scoperto che sta tutto nel nodo contribuzioni e il decreto della indignazione)che dovrebbero bastare da sole,anche senza opposizione,a rendere bene il panorama raffazzonato di un governo che viene “amato” per il suo essere un gattopardo d’antan. Nn ci sono e nn ci saranno misure forti,ma soltanto forti polemichette fabbricate ad arte(come l’imboscata al lussemburghese)dal “duo dei miracoli” con il legale del pueblo al seguito. Vorrei sapere se ciò che è accaduto a Vienna nn sia degno di una “polemicuccia”? E quello del defenestramento del Nava perché “servo della finanza internazionale? Può darsi che qui in Italia,con mezzucci da repubblica delle banane,dando in pasto al msinstream momenti di delirio ad alto impatto mediatico,ma senza che si sposti una virgola nel “cambiamento”, a costo zero e alta redditività pubblicitaria sia una pratica accettata e dimostra che il pubblico ancora detiene la “pancia piena” alla faccia del Salvini che vede 5 milioni di italiani sulle orme del Biafra,ma in Europa lo spettacolo nn segue lo stesso copione,ed è in questo contesto che dovrebbero inserirsi con garbo i virulenti sovranisti. Nn credano che possa… Leggi il resto »

Nuccio Viglietti
Nuccio Viglietti
17 Settembre 2018 13:12

…fragile barchetta Italia va…in mare infestato squali…ma siamo o no siamo popolo di navigatori. Importante defenestrare topi di bordo…
https://ilgattomattoquotidiano.wordpress.com/