in

La partita del governo

Governo Meloni, ecco la lista dei ministri

Le consultazioni di Mattarella, poi l’incarico per il nuovo governo. Occhi puntati sull’unità del centrodestra

meloni lista ministri governo

Dimensioni testo

: - :

È il giorno di Giorgia Meloni. Alle 10.30 il Capo dello Stato, Sergio Mattarella, ha ricevuto il centrodestra al Quirinale per l’ultimo giro di consultazioni. La delegazione era fornitissima: insieme alla leader di Fratelli d’Italia c’erano Matteo Salvini, Silvio Berlusconi, Maurizio Lupi e i capigruppo dei quattro partiti della maggioranza.

Ieri Mattarella aveva ricevuto tutti gli altri gruppi parlamentari che, al netto delle Autonomie che hanno lasciato la porta aperta alla maggioranza, hanno confermato la loro “ferma opposizione” al governo Meloni. Solo il Terzo Polo, andato al Quirinale senza Renzi, ha assicurato l’aiuto (e i voti) sulle singole manovre, in particolare quelle economiche, che dovessero aiutare gli italiani a superare questo difficile momento sul gas.

Alle 16.30 Giorgia Meloni è stata convocata da Sergio Mattarella. Dopo il colloquio durato un’ora, il segretario del Quirinale ha dato l’annuncio del conferimento dell’incarico cui segue, come da prassi, la lettura della lista dei ministri da parte del nuovo premier.

Qui sotto la diretta di oggi.


19.40 Colpo di scena: sbagliati due ministri

Una nota di Fratelli d’Italia corregge quanto successo nemmeno un’ora fa al Quirinale. “Si precisa che a causa di un errore di trascrizione nella stesura della lista dei ministri sono stati erroneamente invertiti due nomi. Di seguito l’indicazione corretta: senatore Gilberto Pichetto Fratin: ministro dell’Ambiente e della sicurezza energetica; onorevole Paolo Zangrillo ministro della Pubblica amministrazione”. Meloni in diretta invece ha letto una lista in cui Fratin era alla Pa e Zangrillo all’Ambiente.

18.08 Il discorso di Mattarella

Mattarella ha ringraziato i cronisti presenti in sala stampa. “Questa volta il tempo è stato breve, è passato meno di un mese dalla data delle elezioni. È stato possibile per la chiarezza dell’esito elettorale ed è stato necessario anche in considerazione delle condizioni interne ed internazionali che esigono un governo nella pienezza dei suoi compiti. Il governo uscente nei tre mesi esatti dallo scioglimento delle camere ha fatto fronte alle esigenze di guida del Paese concludendo la sua attività con il Consiglio europeo. Lo ringrazio ancora una volta. Rivolgo con lo stesso spirito di collaborazione gli auguri di buon lavoro al nuovo governo che da domani mattina inizierà a svolgere i suoi compiti”.

17.49 Meloni premier: ecco la lista dei ministri

Il Quirinale ha annunciato che Sergio Mattarella ha conferito l’incarico a Giorgia Meloni che ha accettato senza riserva, dunque giurerà domani ore 10 nelle mani del Capo dello Stato.

Ministri senza portafoglio

Ministro per rapporti col parlamento: Luca Ciriani

Ministro per la Pubblica Amministrazione: Paolo Zangrillo

Ministro per gli affari Regionali e le Autonomie: Roberto Calderoli

Ministro per le politiche del mare e per il Sud: Sebastiano Musumeci

Ministro affari Europei e Pnrr: Raffaele Fitto

Ministro per lo sport e i giovani : Andrea Abodi

Ministro per la famiglia, la natalità e le pari opportunità: Eugenia Maria Roccella

Ministro per le disabilità: Alessandra Locatelli

Ministro per le Riforme istituzionali: Maria Elisabetta Alberti Casellati

Ministri con portafoglio

Ministro Affari Esteri e cooperazione internazionale: Antonio Tajani, con funzioni di vicepresidente

Ministro dell’Interno: Matteo Piantedosi

Ministro della Giustizia: Carlo Nordio

Ministro delle Difesa: Guido Crosetto

Ministro dell’Economia: Giancarlo Giorgetti

Ministro dello Sviluppo Economico, che diventerà delle Imprese e del Made in Italy: Adolfo Urso

Ministro politiche Agricole, che diventerà dell’Agricoltura e della Sovranità alimentare: Francesco Lollobrigida

Ministro della Transizione ecologica, che diventerà dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica: Gilberto Pichetto Fratin

Ministro delle Infrastrutture e delle mobilità sostenibili: Matteo Salvini, con funzione di vicepresidente

Ministro del Lavoro: Elvira Calderone

Ministro dell’Istruzione e del Merito: Giuseppe Valditara

Ministro dell’Università e della Ricerca: Annamaria Bernini

Ministro della Cultura: Gennario Sangiuliano

Ministro della Salute: Orazio Schillaci

Ministro del Turismo: Daniela Santantchè

Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri: Alfredo Mantovano

16.26 Meloni arriva al Quirinale: le due ipotesi

Giorgia Meloni è arrivata al Colle ed è a colloquio con il presidente della Repubblica. Ora bisogna attendere e capire. Due ipotesi: 1) Se il colloquio sarà lungo, allora è probabile che la Meloni accetterà il mandato senza riserva (probabile che questo tempo sia usato per limare la squadra dei ministri). 2) Se invece dovesse chiudersi in breve tempo, è possibile che Meloni si prenda un giorno per tornare al Colle domani.

14.30 La conferenza stampa di Draghi

A margine del Consiglio europeo, il premier uscente Mario Draghi ha tenuto una conferenza stampa. E ci sono stati alcuni passaggi interessanti che riguardano il nuovo governo. Il premier ha detto di non voler lasciare alcuna indicazione alla Meloni ma solo la testimonianza del suo operato. Inoltre, fa sapere che l’Italia ha delle basi economiche forti e quindi non ci saranno problemi di sorta. “Non do consigli al nuovo governo – ha detto – quello che un governo uscente può fare è offrire la testimonianza di ciò che ha fatto. E questo lascio al mio successore. Come dicevo abbiamo cercato con i ministri di assicurare una transizione il più serena e informata possibile perché il nuovo governo possa rapidamente iniziare la propria attività. Ogni ministro ha presentato un documento con tutti i problemi da affrontare e le azioni necessarie per farlo. E lo stesso fa la Presidenza del Consiglio”. Qui sotto il video completo.

Conferenza stampa del Presidente Draghi al termine del Consiglio europeo del 20-21 ottobre

13.30 Meloni convocata al Colle alle 16.30

Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha convocato per le ore 16,30 di questo pomeriggio, al Palazzo del Quirinale, l’onorevole Giorgia Meloni. L’Ufficio Stampa della Presidenza della Repubblica informa che la Sala Stampa allestita presso la “Loggia d’Onore” sarà riaperta dalle ore 15,30.

13.00 Berlusconi: “Forza Italia imprescindibile”

Il tweet di Silvio Berlusconi:

12.30 Salvini: “Pronti a prendere per mano il Paese”

Il tweet di Matteo Salvini:

10.50 Meloni: “Siamo pronti”

L’incontro tra Mattarella e il centrodestra, diversamente da quanto ci si attendeva, è stato molto rapido. Solo 7 minuti. Nessuna particolare attenzione dunque del Capo dello Stato a quanto successo nei giorni scorsi. Ai microfoni, appena uscita, la Meloni ha detto: “La delegazione composta dalle forze politiche della coalizione di centrodestra ha incontrato il presidente Mattarella e ha convenuto sulla necessità di dare un nuovo governo nel più breve tempo possibile. Tutta la coalizione che si è presentata insieme ha dato una indicazione unanime come rappresentanza della maggioranza parlamentare proponendo la sottoscritta come persona incaricata di formare il nuovo governo. Attendiamo le decisioni del presidente della Repubblica. Già da ora annunciamo che siamo pronti perché vogliamo procedere nel minor tempo possibile”.

Gruppi Parlamentari Fratelli d’Italia del Senato della Repubblica e della Camera dei Deputati

10.15 Salvini: “La squadra è pronta”

Prima di salire al Quirinale, Matteo Salvini intercettato dai cronisti assicura che “la squadra è pronta” e che “finalmente” non vede l’ora di dare un governo al Paese.

10.00 Berlusconi: “Daremo al Paese governo forte e coeso”

Dopo le fibrillazioni dei giorni scorsi, Silvio Berlusconi affida ai social il suo messaggio in vista dell’incontro con Mattarella. “Con Licia Ronzulli e Alessandro Cattaneo, i capigruppo di Forza Italia al Senato e alla Camera, stiamo per andare alle consultazioni del Presidente della Repubblica. Daremo al nostro Paese un governo forte e coeso!”, si legge su Twitter.