in

“Ha alzato la voce”. La sfuriata di Biden contro Zelensky

Il presidente Usa ha perso la pazienza con il leader ucraino. Il nodo sugli aiuti a Kiev

biden zele

Dimensioni testo

: - :

Va bene sostenere l’Ucraina, ma un po’ di gratitudine non guasterebbe. Le continue richieste di Volodymyr Zelensky a quanto pare hanno infastidito e non poco quello che è, ad oggi, il suo miglior sponsor insieme alla Gran Bretagna: ovvero il presidente degli Usa, Joe Biden. La poca riconoscenza avrebbe spinto i due ad una mezza lite telefonica in cui l’inquilino della Casa Bianca avrebbe perso la pazienza verso il collega ucraino.

Biden “perde la pazienza” con Zelensky

La notizia è stata riporta dall’emittente Nbc, che ha citato quattro fonti informate su quanto accaduto. I fatti risalgono allo scorso giugno, quando Biden aveva appena annunciato un nuovo piano di aiuti all’Ucraina per 1 miliardo di dollari. Non proprio bruscolini. Nelle stesse ore, Zelensky si era fatto prendere la mano iniziando ad “elencare la lista di altre necessità”. Quando i due si sono sentiti al telefono, il presidente americano avrebbe “perso la pazienza”: “Il popolo americano è stato piuttosto generoso e sta lavorando duro per aiutare Kiev”, avrebbe detto Biden al presidente ucraino. L’irritazione era tale che Biden avrebbe addirittura “alzato la voce”. Zelensky, secondo la Casa Bianca, avrebbe dovuto “mostrare maggior gratitudine” e Biden non ha mancato di farlo notare al telefono.

Il presidente ucraino è spigoloso

Per carità. Ne è passata di acqua sotto i ponti da quel giorno. E adesso pare che le relazioni tra i due siano “migliorate costantemente”. Ma che Zelensky si sia mostrato più di una volta “duro” e insistente nei confronti dei suoi alleati non è una novità. Basta mettere in fila i fatti: ricorderete la “lite” con Mario Draghi, colpevole di aver mancato l’appuntamento telefonico nelle prime ore dell’attacco Russo; oppure lo sgarbo alla Germania, con cui i rapporti per molto tempo sono stati freddi a causa della resistenza tedesca a imporre sanzioni e bloccare il flusso di gas russo; e adesso anche la sfuriata di Biden.