Commenti all'articolo I libri dell’apocalisse. Cosa leggere per capire lo scontro Usa-Iran

Torna all'articolo
guest
16 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Andrea Salvadore
Andrea Salvadore
9 Gennaio 2020 3:06

Se l’Europa crede di poter sognare ancora combattendo la guerra, gia persa, del “climate Change” inseguendo un fantasma con la tipica ossessione teutonica, si sbaglia. Si sbaglia di mlto perché le automobili a gas esistono gia in Giappone e tutta questa enfasi sull’elettrico sará un’altro dei tipici errori dei governi che vogliono mettersi a industriali a un costo bestiale per i cittadini che pagano le tasse.

Ma cari miei il pericolo é molto piú vicino l’avete sulla porta di casa ed alcuni di voi nella stessa casa, é il fanatismo religioso del Medio Oriente che ha un solo obbiettivo, eliminare a chi non crede zl loro Dio, ed a Maometto. Che fa l’Europa? Non mette su un esercito, grida al pacifismo ede alla tolleranza alla sua superioritá civile. Ache gli servirá? A niente.

Davide V8
Davide V8
9 Gennaio 2020 2:05

Il suicidio completo dell’Europa, ma in realtà anche del nordamerica, su basi migratorie e demografiche, è la cosa principale che sta accadendo ma ovviamente non se ne parla neanche.

Tutti troppo impegnati con Gaia e Camilla e simili.

gianfranco benetti longhini
gianfranco benetti longhini
8 Gennaio 2020 16:45

Fate pure il tifo per chi volete.

Dal mio punto di vista, tutti e due hanno ragione, e tutti e due hanno torto.

Chi ha memoria è logica capirà la ragione dietro il mio commento.

Sal
Sal
8 Gennaio 2020 15:35

A parte i libri, sempre utili per altro, quello che è successo è che un tipaccio prepotente ha fatto precipitare il mondo in una crisi politica che non si vedeva da anni.

rocco
rocco
8 Gennaio 2020 13:55

questo è un articolo che spiega perfettamente la deriva incivile degli americani.

https://www.agi.it/blog-italia/idee/morte_soleimani_guerra_iran_usa-6846083/post/2020-01-08/

Fatene tesoro e osservate la realtà per quella che è, senza i fronzoli dell’appartenenza ideologica.

Ricordate Platone… uscite dalla vostra caverna ideologica, vi fa essere servi dei cafoni americani che stanno lì fuori a trasmettervi le illusioni stile Hollywood per nascondere quanto sono BARBARI!!!

Elisabetta
Elisabetta
8 Gennaio 2020 11:45

Ieri sera qualcuno un tanino meno distratto di me, mi faceva notare come la frase di Trump, relativa ai 52 siti individuati per essere attaccati con la sottolineatura e distinzione di siti culturali, andava focalizzata sull’ultima parte. Ossia, i siti culturali, sono il codice o messaggio chiaro tra Ayatollah e Trump, tradotto la supposizione è che Trump abbia voluto dire agl Yatollah che sà dove sono i laboratori per la preparazione del nucelare, ossia costruiti, posizionati sotto i siti culturali. Quindi un missile a testa controllata che penetra un sito culturale ma innesca l’esplosione solo a livello sotteraneo ove sono situati i laboratori per il nucleare si potrebbe definirlo, un effetto collaterale di distruzione del sito culturale, poichè l’innesco del missile è paragonabile ad una miccia che a contatto con le sostanze chimiche e minerali contenute nei laboratori ossia il propellenete detonante e deflagrante, causerebbe danni al sito culturale per riflesso. Giochi sofisticati di interpretazioni internazionali su normative relative ai crimini di guerra. Si Soleimani mentre combatteva l’isis affianco agli americani, dallo stesso ISIS e non solo assoldava mercenari per conquistare ed allargare i confini dell’Iran ma di tutto ciò l’america era consapevole, daltronde sono tecniche e tattiche che usano anche gli americani , i russi, etc. Il problema del nucleare in Iran è un problema per Israele che ufficialmente… Leggi il resto »