Commenti all'articolo Il mio tempo perso coi sindacati

Torna all'articolo
Avatar
guest
8 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
stefano
stefano
3 Aprile 2020 16:08

I sindacati sono il primo detonatore al trasferimento costante delle nostre imprese all’estero e, un incentivo a non venire quì a investire un solo euro.

gianluca
gianluca
2 Aprile 2020 16:08

Assurdo, ma perché? I sindacati fanno parte integrante, anzi sono uno dei pilastri, della cultura mafiosa che sorregge l’apparato, cioè lo Stato (che non siamo noi!) quindi tutte le istituzione della Repubblica Italiana. La cosa apparentemente assurda (ma non lo è!) è che persino un partito come il PCI di togliattiana memoria sia stato assunto, dopo Mani Pulite (ma l’inizio della “redenzione” è iniziato ben prima, basti veder il comportamento tenuto durante il caso Moro!) nelle istituzioni che sorreggono il Potere di sempre. Oggi si chiama PD!

giancarlo cremonini
giancarlo cremonini
1 Aprile 2020 19:45

Noi non siamo un popolo. I tedeschi gli inglesi i portoghesi sono un popolo. Noi siamo un foruncolo sulla faccia della terra. Sempre dalla parte dei vinc. Sempre pronti ad applaudire gli invasori sempre pronti a servire il nuovo padrone di turno .

COSTANTIN Manuele
COSTANTIN Manuele
31 Marzo 2020 9:39

è proprio cosi, la cgl di Trieste, si è rifiutata di firmare la fis o cassa integrazione, perchè ho detto che la doveva pagare l’inps (anche se cercherò di anticipare 500€ a dipendente). dal momento che non sembra obbligatoria la firma dei sindacati , li ho mandati a quel paese.