Commenti all'articolo Il Quirinale e lo scempio dell’energia “pulita”

Torna all'articolo
Avatar
guest
51 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
geogio
26 Maggio 2021 14:09

Il fatto che il pianeta si riscaldi e’ vero. Urbanizzazione, deforestazione soprattutto. Ma in uno scenario del genere questi Gretini fanno peggio. Le auto elettriche peggio. Lo spreco di rottamare macchine buone e l’inquinamento per produrne di nuove peggio. I crediti di C02 per chiudere decenti fabbriche europee per comprare poi prodotti da paesei che sporcano di piu’, peggio (protocollo di Kyoto). Pannelli solari insmaltibili, peggio. Ci sono sistemi validi, maree, idroelettrico, idrogeno. Ma bisognerebbe prima mandare questi invasati a fare un giro e sperare che non tornino. invece dopo la traversata sono di nuovo qui’ vincenti anche

Lorenco C
Lorenco C
26 Maggio 2021 10:50

Le ricordo inoltre che l’energia prodotta si misura in W/h quindi quel 5GW non ha alcun senso.
In realta, tenendo conto dei valori della Germania, facendo i conti 54GW di fotovoltaico producono circa 54000GW/h.
L’Italia consuma mediamente circa 350000GW/h ogni anno.

Lorenco C
Lorenco C
26 Maggio 2021 10:41

Dr. Battaglia, con il dovuto rispetto, prima di parlare di un argomento sarebbe opportuno conoscerlo bene.
ll suo raffronto dei costi tra nucleare e fotovoltaico non tiene conto del Vero costo del nucleare che è lo stoccaggio delle scorie e lo smantellamento delle centrali a fine vita.
Quindi al costo da lei indicato per la sola costruzione dovrebbe aggiungerci almento 1000 miliardi di euro dato che le scorie sono altamente radiattive per secoli (altri costi che trasferiamo ai nostri figli e nipoti ‘chi se ne frega’).

maurizio giuntoli
maurizio giuntoli
26 Maggio 2021 9:31

Dicono che il pianeta sia inquinato, che necessiti energia e che il clima sia alterato. Credono anche a Babbo natale ed altro. In realtà il pianeta è sporco, l’energia tradizionale non ha concorrenti se non il nucleare ed il clima è ingovernabile. Le manifestazioni negative dei tre “problemi” rapportati alla superficie del pianeta danno uno 0 virgola 000 qualcosa, sempre: fenomeni trascurabili, insignificanti a paragone di quelli che ci scatena addosso la nostra amata Terra. Il vero problema è umanissima paura, ignoranza, magia, fantasia e malattia mentale: fenomeni naturali ma di cui madre Terra non ha colpe.