Commenti all'articolo Il taglio dei parlamentari? Una tangente politica al M5S

Torna all'articolo
Avatar
guest
9 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Ferdinando
Ferdinando
23 Ottobre 2019 15:19

Meno ce ne sono e meglio si controllano vale, non solo per l’agenzia pubblicitaria ma anche e soprattutto per tutte le mafie.
Noi, popolo bue, non abbiamo capito che con questa legge, a fronte di un misero risparmio, che si poteva ottenere, non diminu8endone il numero, ma gli emolumenti, avremo meno rappresentanza e minore controllo. In pratica, anziché avvicinare la politica al popolo l’abbiamo allontanata. Non dimentichiamo inoltre che i confronti con gli altri Stati in quanto a numero di cittadini per ogni parlamentare devono tenere conto della forma di stato, della geografia, della storia e, perché no, della presenza o meno di organizzazioni malavitose.

Geogio
12 Ottobre 2019 12:03

Mene cene sono in parlamento e meglio sono controllati dalla casaleggio&clowns. Senza contare che ce meno rischio di sparare cavolate

Geogio
12 Ottobre 2019 12:01

Il movimento 5 stelle e’in realta” un circolo zerbino di casaleggio grillo dove dilettanti allo sbaraglio pescati da internet vengono messi a dirigere situazioni critiche. Quindi meno cene sono in parlamento, meno cavolate sparano ed e’piu facile per il cerchio magico controllarli. Non capiscono niente come grillo di rifiuti, ma vogliono la plastica biologica e sotterrare il resto nelle discariche visto che il 30% non e’riciclabile.Ma non capiscono niente di molto altro, eccetto di scie chimiche e marziani. se il PD fa una politica di deterioramento cancerogeno, loro sono il perfetto alimento per cellule inpazzite. Hanno ridotto i parlamentare non per risparmiare soldi pubblici ma per controllare meglio i loro eletti in parlamento

Mike
Mike
10 Ottobre 2019 20:32

Quel che nessuno ha compreso è che il movimento cinque stelle abbia perso tutta la sua identità che era in origine contro il sistema , contro l’alleanza con qualsiasi partito, contra l’alleanza con i poteri forti ecc. in sintesi in origine era un movimento di protesta e basta. Una volta, però, saggiato il sapore del potere, esso ha modificato la sua connotazione, attraverso un’enunciazione nobile nel nelle parole quale quella di “movimento post-partitico nè di destra nè di sinistra” trasformandosi così in un movimento, senza anima e senza valori per significare di star bene sia a destra che a sinistra ma purchè al potere”. Detto in romanesco ha assunto la nuova connotazione di autentico Paraculo con l’intento, cioè, di farsi rincorrere, così come avvenuto, sia dalla destra che dalla sinistra, alla stessa stregua, appunto, dei Paraculi le cui azioni , prive di valori e di identità, si connotano soltanto per un proprio esclusivo tornaconto ( nel nostro caso elettorale). L’ultima votazione sulla riduzione dei parlamentari ne è stata una testimonianza e quelli che maggiormente ne sono state vittime sono i deputati del partito democratico.